Commenta

Presi a colpi di roncola
per questioni di viabilità
Feriti due cremonesi

Due cremonesi sono stati feriti a colpi di roncola in seguito ad una banale lite di viabilità. Un diverbio, scoppiato in territorio piacentino, che è costato l’arresto ad un cittadino albanese di 46 anni.

Due cremonesi sono stati feriti a colpi di roncola in seguito ad una banale lite di viabilità. Un diverbio, scoppiato in territorio piacentino, che è costato l’arresto ad un cittadino albanese di 46 anni accusato di minacce, lesioni, porto di oggetti atti ad offendere e guida in stato di ebbrezza. L’episodio si è verificato poco dopo mezzogiorno a Castione di Pontedellolio. Lo straniero era a bordo della sua auto quando ha sorpassato due auto in modo azzardato. I due conducenti hanno suonato il clacson, scatenando l’ira del 46enne che si è fermato. Una volta sceso dal mezzo sono volate parole grosse e poi si è passati alla vie di fatto: spintoni e pugni fino a quando lo straniero ha tirato fuori dal baule una roncola e ha cercato di colpire gli occupanti delle due auto, una compagnia di amici di Cremona. Ad avere la peggio sono stati i due conducenti: un 35enne e un 25enne. Il primo, colpito da un pugno, è stato medicato al pronto soccorso e ne avrà per 30 giorni, mentre per l’amico prognosi più lieve: 3 giorni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno disarmato lo straniero, accompagnato in caserma e dichiarato in arresto. Sottoposto all’alcoltest, l’uomo è risultato positivo.

© Riproduzione riservata
Commenti