Cronaca
Commenta1

Tassa rifiuti: in arrivo i bollettini, prima scadenza 31 maggio

Comincia la stagione delle tasse, imposte sul reddito e tributi locali. La prima scadenza è quella del 31 maggio, per la TARI (tassa rifiuti) 2016. Il concessionario del servizio di riscossione delle entrate comunali RTI I.C.A. s.r.l./Abaco S.p.A. ha già avviato la spedizione. Il pagamento della TARI 2016 può avvenire con un rata unica entro la fine di questo mese oppure in tre rate distinte: entro 31 maggio, entro il 1° agosto 2016, entro il 30 settembre 2016.

Il pagamento può essere effettuato mediante domiciliazione bancaria (RID), bollettino postale, bollettino freccia, on line sul sito www.rti-ica-abaco.it, con apposito codice a barre presso i totem situati a SpazioComune – piazza Stradivari, 7; Uffici R.T.I. ICA/Abaco – viale Trento e Trieste, 16; Centro commerciale Cremona Po – via Castelleone, 108; porticato supermercato Coop – via della Cooperazione.

In caso di mancato recapito è possibile rivolgersi agli uffici del R.T.I. I.C.A./Abaco di viale Trento e Trieste, 16 (tel. 0372/30783) per ottenere una ristampa dell’avviso di pagamento. Per informazioni sul tributo è possibile rivolgersi all’Ufficio servizi ai contribuenti di via Geromini, 7 (primo piano). E’ attivo un servizio di assistenza telefonica per informazioni generali al numero 0372 407310.

Si ricorda che, per effetto della Legge di stabilità 2016 e di quanto deliberato dal Consiglio comunale, la TASI (tributo sui servizi indivisibili) per l’anno 2016 non è dovuta.

© Riproduzione riservata
Commenti