Commenta

Alla scoperta del turismo
ciclofluviale: lungo week end
di escursioni tra Po e Oglio

Con la bella stagione esplode la voglia di gite in bicicletta. E quale migliore location da sfruttare delle rive dei corsi d’acqua? Così si moltiplicano le iniziative per vivere la bella stagione sulle due ruote. Passa così anche dal Cremonese il terzo Bike Tour dell’Oglio, pensato per valorizzare e far riscoprire le specificità storico-naturalistiche locali, incentivando il turismo ‘lento’ ed i sistemi di mobilità sostenibile. Un’iniziativa pensata dal Parco Oglio Sud. Da oggi (venerdì 27) sino a domenica, un gruppo di ciclisti percorrerà in mountain-bike circa 280 chilometri lungo le province di Brescia, Bergamo, Cremona e Mantova, dalla sorgente sino alla confluenza del fiume nel Po. Le bici sono partite stamattinaal Passo del Tonale.

Dal 2 al 5 giugno, invece, sarà la volta di Pedalando un PO, un progetto (presentato dai Comuni diPiacenza, Calendasco, Caorso, Monticelli d’Ongina, Castelvetro Piacentino, Villanova sull’Arda, Cremona, dalla Provincia di Lodi e dalla Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina, cofinanziato dall’Assessorato Turismo e Commercio della Regione Emilia-Romagna) che mira a valorizzare i percorsi fluviali, la ciclovia del Po e le risorse naturali, culturali e turistiche connesse. Quattro giorni intensi di escursioni in bicicletta alla scoperta della natura e delle tradizioni lungo il Po.

© Riproduzione riservata
Commenti