Un commento

Nuova vita agli oggetti usati,
pronto per apertura centro
riutilizzo in via Annona

A destra, il centro di riutilizzo di Capannori (Lucca)

E’ tutto pronto, nell’ex mercato ortofrutticolo di via dell’Annona per l’apertura del Centro di riutilizzo voluto da amministrazione comunale in accordo con Aem per diffondere la pratica del riuso dei materiali. Alcuni locali che si affacciano sul grande cortile interno, dove un tempo stazionavano i grossisti di frutta e verdura, sono stati recuperati e dati in concessione all’associazione Amici di Emmaus, già esperta in tipo di attività. La filosofia che sta alla base dei centri di riutilizzo consiste nel sostenere la diffusione di una cultura del riutilizzo dei beni, contro l’usa e getta, con fini di tutela ambientale e di solidarietà sociale; prolungare il ciclo di vita dei beni e ridurre la quantità di rifiuti da avviare a trattamento/smaltimento; sostenere le fasce fragili e meno abbienti di popolazione, consentendo l’acquisizione di beni di consumo usati ma funzionanti; superare il fenomeno del rovistamento nei cassonetti o nei luoghi di conferimento dei rifiuti con i connessi rischi di infortunio o di malattia.

La sistemazione dei locali (di proprietà Aem) è avvenuta grazie anche ad un contributo di 49.151 euro ottenuto dalla Regione Lombardia in attuazione del Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti. Il costo totale del progetto ammonta a 70.216,00 euro.

E in attesa di inaugurazione ufficiale, il gestore del servizio rifiuti, Linea Gestioni ha deciso in accordo con il Comune, di ampliare i giorni di apertura dell’isola di prossimità, sempre all’interno dell’ex mercato ortofrutticolo, luogo dove si possono conferire i rifiuti differenziati. Da lunedì 6 giugno l’area sarà aperta anche il lunedì pomeriggio, offrendo al cittadino che intende conferire i rifiuti differenziati un servizio più flessibile.
L’isola di prossimità è stata realizzata nel momento in cui è stata avviata l’estensione della raccolta differenziata porta porta (luglio 2015) per agevolare i cittadini che, per i motivi più svariati, si trovassero impossibilitati a rispettare giorni ed orari di esposizione dei rifiuti differenziati, o avessero urgenza di doversene disfare.
Presso l’isola è possibile conferire, per i soli residenti del Comune di Cremona: carta e cartone, vetro e lattine, plastica, ma non il rifiuto secco, né la frazione umida, né altri tipi di rifiuto. Questi dunque i nuovi orari di apertura dal 6 giugno: lunedì dalle ore 14.00 alle 17.00; mercoledì e sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 (escluso festivi infrasettimanali).

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Sarà un evento imperdibile per la città, tutti i cremonesi sono colmi di vibrante trepidazione!