Commenta

Da Cremona a Venezia sul
Po in nome di Ale Mecchia
Ecco il progetto 'Mec' 2016

Dopo 12 anni dalla prima avventura della Compagnia delle Griglie da Cremona a Venezia in remi, il progetto Mec vuole realizzare il sogno dei diversamente abili delle associazioni FareLegami e AtleticaMente, quello di raggiungere Venezia a remi.

“Arrivare in barca a Venezia dopo aver percorso tutta la laguna è una delle 10 cose per cui vale la pena vivere”, aveva detto Alessandro Mecchia nel 2004. Il progetto Mec, nato proprio per ricordare Alessandro Mecchia, “Mec”, grande amante del fiume e scomparso a 38 anni per un tumore alle ossa, si pone l’obiettivo di valorizzare una delle principali risorse del territorio cremonese, ma anche della pianura padana in generale. #realizziamounsogno è l’hasthag dell’estate 2016. Dopo 12 anni dalla prima avventura della Compagnia delle Griglie da Cremona a Venezia in remi (le foto si riferiscono proprio a quell’evento, anche con Alessandro Mecchia), il progetto Mec vuole realizzare il sogno dei diversamente abili delle associazioni FareLegami e AtleticaMente, quello di raggiungere Venezia a remi, fino a piazza San Marco. 350 i chilometri da fare, fatti di fatica, passione e spirito di gruppo. Partenza il 19 giugno da Cremona-Boretto con arrivo il 25 al Lido di Venezia. Mentre si muove tutta la carovana della Compagnia delle Griglie, che sarà protagonista anche quest’anno dell’evento lungo il Po il 18 giugno (Cremona avrà la sua spiaggia lungo il fiume in una magica atmosfera), si muove anche il Comune di Cremona che, tramite l’assessore allo sport Mauro Platè, sta contattando i comuni che verranno toccati dai remi del percorso dei diversamente abili per richiedere anche a loro il massimo impegno.

Federica Bandirali

griglie-d

griglie-d2

© Riproduzione riservata
Commenti