Commenta

I cigni bianchi tornano
sul Po: una decina gli
esemplari avvistati

In verità quello dei cigni, esemplari di una fauna che un tempo era da ritenersi autoctona, oggi diventata rara, è un ritorno. Molto gradito, visto che il fatto che questi animali siano riapparsi significa che lo stato delle sponde è in netto miglioramento.
Foto Sessa

Sono arrivati i cigni bianchi: una decina di esemplari staziona da qualche giorno sul Po  con grande sorpresa dei frequentatori, davvero numerosi in questo periodo grazie anche alle tante iniziative che per l’estate sono state organizzate sulle rive del Grande Fiume. In verità quello dei cigni, esemplari di una fauna che un tempo era da ritenersi autoctona, oggi diventata rara, è un ritorno. Molto gradito, visto che il fatto che questi animali siano riapparsi significa che lo stato delle sponde è in netto miglioramento, così come quello delle acque del Po. Una presenza che potrebbe essere ben sfruttata anche come forma di attrazione turistica.

Del resto il loro ritorno potrebbe essere legato proprio al ripopolamento da parte dei bagnanti delle sponde del fiume, con spiagge attrezzate: i cigni non disdegnano infatti la compagnia umana, soprattutto laddove qualche bambino si diverte a dar loro da mangiare.

cigni-d

cigni-d2

cigni-d3

© Riproduzione riservata
Commenti