Un commento

Omonimia: Galli CasaPound
Cr mai processato per aver
fatto saluto romano

Il Gianluca Galli assolto in secondo grado dalla Corte d’Appello di Milano dall’accusa di apologia del fascismo, non è lo stesso Gianluca Galli responsabile di CasaPound Cremona. Si tratta di un caso di omonimia, nel quale l’esponente di estrema destra cremonese è stato scambiato per un altro attivista del medesimo movimento, andato a processo nel 2015 per avere fatto il saluto romano durante la commemorazione dello studente Sergio Ramelli e dell’avvocato Enrico Pedenovi, assassinati negli anni ’70. L’assoluzione in primo grado è stata confermata in sede di Corte d’Appello e ieri l’altro ne sono state diffuse le motivazioni.
A questi fatti, il Gianluca Galli, figura di spicco di CasaPound Cremona è totalmente estraneo.
L’avvocato di entrambi  è Vanessa Bonaiti, del foro di Bergamo.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Ancoraio

    Bella figura di merdX