Cronaca
Commenta5

Ondata di piena, divelto l'attracco pubblico sul Po Danno da 250mila euro

Intanto la piena sta ormai per raggiungere il suo culmine (tra mezzogiorno e l'una): il livello del fiume attualmente misura +3,14 metri sopra lo zero idrometrico e l'acqua ha iniziato ad uscire dal letto del fiume, inondando la strada davanti alle società Canottieri. LA GALLERY

Una piena che ha decisamente lasciato il segno e che nella notte ha completamente divelto l’attracco pubblico situato sul Lungopo, provocando un danno da 250mila euro: tanto era costata l’opera, inaugurata esattamente 10 anni fa, nel 2006 dall’amministrazione comunale. Un’importante struttura turistica, per le imbarcazioni da diporto, utile per chi faceva turismo fluviale.

“Ieri sera alle 11 era tutto a posto” racconta il dirigente Marco Pagliarini, che in questi giorni sta compiendo numerosi sopralluoghi per monitorare la piena. “Stamattia alle 8, quando sono tornato, ho trovato l’attracco completamente divelto”. Immediata la chiamata ai Vigili del Fuoco di Cremona, che sono intervenuti con i gommoni per mettere in sicurezza la struttura, che poi verrà rimossa con le gru dagli addetti comunali.

“Purtroppo è completamente distrutta, da buttare” ha commentato l’assessore Alessia Manfredini, giunta sul posto insieme al collega Andrea Virgilio per verificare il danno. “Due pali sono stati completamente divelti e il pontile è distrutto. Non sappiamo cosa sia stato, ma difficile che si sia trattato semplicemente di un tronco”. Probabilmente dunque, qualcosa di più grosso, portato giù dall’ondata di piena della notte, ha provocato un danno di tale dimensione.

Intanto la piena sta ormai per raggiungere il suo culmine (tra mezzogiorno e l’una): il livello del fiume attualmente misura +3,14 metri sopra lo zero idrometrico e l’acqua ha iniziato ad uscire dal letto del fiume, inondando la strada davanti alle società Canottieri. Le prime ad essere raggiunte sono state quelle più in fondo (Flora e Dlf), collocate più in basso, ma anche la strada di fronte alla Baldesio e alla Bissolati è quasi coperta. Acqua fuori anche vicino alle Colonie Padane, anche se i cancelli della struttura e la strada non sono stati raggiunti. Moltissimi i curiosi che domenica mattina si sono avventurati sul LungoPo per verificare di persona la situazione.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti