Cronaca
Commenta4

Ladri in pieno giorno Di mira due case in via R. Manna e al Bosco

Non si fermano le razzie negli appartamenti di Cremona e provincia. I ladri, scatenati, hanno agito ancora, e in pieno giorno. Due gli appartamenti finiti negli ultimi giorni nel mirino dei malviventi. Uno in città in via Ruggero Manna e l’altro a Bosco ex Parmigiano. In entrambi i casi l’intrusione dei ladri, oltre a lasciare sgomenti i padroni di casa, ha arrecato danni e fatto guadagnare ai malviventi bottini ingenti.
Il furto nell’appartamento di via Ruggero Manna, proprio di fronte alla chiesa di Sant’Omobono, è andato in scena martedì scorso. I ladri hanno agito in pieno giorno: molto probabilmente erano a conoscenza delle abitudini dei residenti, una coppia con due figli, e ben sapevano che a quell’ora la casa era ‘libera’. Senza che nessuno si accorgesse di nulla, i malviventi sono riusciti ad entrare nell’appartamento al secondo piano dopo aver scassinato porta e finestre, e una volta all’interno hanno arraffato di tutto: denaro, preziosi, ricordi di famiglia. Il bottino è ancora da quantificare, ma è di svariate migliaia di euro. Ad accorgersi del furto è stata la padrona di casa quando è rientrata nella pausa pranzo. Di diverse migliaia di euro è anche il bottino portato via dall’altra abitazione di Bosco ex Parmigiano. La razzia si è consumata domenica mattina. La residente, che vive sola, è uscita due ore e quando è rientrata non ha trovato più nulla: abitazione a soqquadro e niente più ori nè gioielli. In questo caso i malviventi, come acrobati, sono entrati dal balcone. Approfittando della sua assenza, hanno rovistato dappertutto, per poi allontanarsi pochi minuti prima del suo rientro in casa. Sgomento e amarezza da parte dei residenti presi di mira che non hanno potuto far altro che sporgere denuncia presso le forze dell’ordine.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Commenti