Commenta

Les Matinées del
Monteverdi al Museo
Civico

 

L’Anno Accademico 2016 – 2017 vede una importante novità per l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi”. La collaborazione coordinata con il Comune di Cremona, il Sistema Museale di Cremona e gli spazi espositivi dell’istituzione cittadina. La Sala Manfredini del Museo Civico “Ala Ponzone” ospiterà la rassegna Concerti del “Monteverdi” ideata, a partire da quest’anno, dall’Istituto e che ogni prima domenica del mese affronterà il repertorio antico e ogni seconda domenica il repertorio che va dal tardo Settecento a tutto il Novecento. Sono previste esecuzioni da parte degli allievi, ma anche collaborazioni con altri Conservatori, come quello di Reggio Emilia che da quest’anno condivide alcune iniziative artistiche proprio con il Monteverdi, grazie ad una proficua collaborazione nata in occasione della partecipazione degli studenti dei due Istituti all’Orchestra del Festival Orizzonti di Chiusi la scorsa estate.
Il ciclo ha come titolo ‘Les Matinées del Monteverdi’ – Incontri Musicali al Museo. I primi due appuntamenti del mese di dicembre sono già fissati: domenica 4 dicembre, alle ore 11, saranno ospiti Gli Animosi del Monteverdi, ensemble del Conservatorio dedicato alla musica antica con Marina Kotsadam, Fabio Storelli (violini), Massimiliano Caruso (violoncello), Simone Butti (clavicembalo) che eseguiranno musiche di Corelli e Vivaldi, il secondo appuntamento sarà domenica 11 dicembre, sempre alle ore 11, con il violoncellista Andrea Nocerino e il pianista Umberto Barisciano, caratterizzato da un programma con musiche di Rachmaninov, Hindemith e Debussy. Una stagione musicale che si prospetta ricchissima e varia per il Conservatorio ed i suoi studenti, che culminerà con le iniziative per le Celebrazioni dedicate al ‘Divin Claudio’ a cui l’Istituto è intitolato. Il 4 dicembre, in quanto prima domenica del mese, l’ingresso è libero.

© Riproduzione riservata
Commenti