Commenta

Caduta intonaco da navata
centrale: chiusa
la chiesa di S.Lucia

foto Sessa

Chiesa di Santa Lucia chiusa, per il distacco di pezzi di intonaco dalla volta centrale. Sospese quindi le messe e le confessioni: proprio qui si sarebbero dovute svolgere quelle natalizie, oggi pomeriggio, per i parrocchiani di san Pietro e di San Agostino, ormai unificate da tre anni. Tutte le attività sono state spostate nella parrocchiale di San Pietro, comprese le messe mattutine che solitamente si svolgono a santa Lucia, alle 8 nei festivi e alle 9 nei feriali, fino a a quando non saranno state fatte le verifiche del caso.

La chiesa di santa Lucia è una delle più antiche di Cremona, secondo una tradizione fu voluta addirittura dalla regina longobarda Teodolinda nel 621, anche se non vi sono documenti certi. Più attendibile è invece la datazione intorno al 1120, come dimostrano alcuni caratteri stilistici di parti superstiti, quali l’abside, tipica dell’epoca romanica cremonese. Al’interno, la pala dell’altare maggiore eseguita da Angelo Massarotti (XVI sec.) con la Comunione della Santa in fin di vita con il pugnale ancora conficcato in gola; e simulacro ligneo policromo della Martire scolpito da Giacomo Bertesi (1643-1710).

© Riproduzione riservata
Commenti