Cronaca
Commenta

Egiziano al volante positivo al test della droga: 'Avevo il mal di testa', si è giustificato

Un egiziano residente a Cremona è stato denunciato dagli agenti della polizia locale di Monza per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. Il giovane, di 22 anni, regolare in Italia (ma con precedenti per aver fornito in passato diversi alias per eludere i controlli), ha cercato di giustificarsi dicendo di essere affetto da emicrania e di aver assunto pochi giorni prima in Egitto alcune pastiglie a base di hascisc per combattere il mal di testa. Ecco perché, secondo lui, gli agenti gli avevano trovato cannabinoidi nel sangue. Colpa di quel medicinale di cui però non si ricordava il nome. Oltre alla denuncia, Si attendono gli esiti dei test medici a cui l’egiziano è stato sottoposto in ospedale.

© Riproduzione riservata
Commenti