Commenta

Fieno alle stalle colpite dal
sisma. Agricoltori campioni
di solidarietà a P.Ponchielli

Un intero comune mobilitato, con i suoi amministratori e i suoi agricoltori, in aiuto delle stalle colpite dal terremoto. Accade a Paderno Ponchielli, dove l’iniziativa “dona un ballone di fieno” – avviata da Coldiretti su tutto il territorio nazionale in aiuto degli allevatori del Centro Italia – ha visto un’autentica gara di solidarietà tra le aziende agricole.
Coinvolte dall’Amministrazione Comunale, pressoché tutte le aziende agricole hanno donato più balloni di fieno. Oggi pomeriggio il primo carro, con 22 balloni, è stato affidato al Consorzio Agrario di Cremona, che com’è noto ha organizzato presso il magazzino di Cavatigozzi un punto di raccolta del materiale, per poi farsi carico della consegna nelle campagne devastate dagli eventi sismici e meteorologici.
Per testimoniare l’importanza del gesto compiuto da pressoché tutte le aziende agricole del paese, nel momento della consegna a Paderno Ponchielli c’erano tutti: riuniti in piazza insieme agli agricoltori c’erano gli Amministratori comunali (con il Sindaco Cristiano Strinati, la Vicesindaco Mara Vaccari, il Consigliere comunale Francesco Bosi, che ha seguito in prima persona l’iniziativa), il Direttore del Consorzio Agrario di Cremona Pietro Pagliuca, che ha simbolicamente ricevuto il carico (poi subito partito da Paderno Ponchielli, diretto al magazzino di Cavatigozzi), il Direttore di Coldiretti Cremona Tino Arosio, che ha sottolineato il significato e il valore dell’iniziativa.
Nei prossimi giorni il fieno lascerà Cremona, per raggiungere l’Abruzzo, insieme ad un carico di mangimi messi a disposizione dal Consorzio Agrario. Nelle regioni colpite dal sisma, un’apposita task-force messa in campo dalla Coldiretti, assieme all’Associazione Italiana Allevatori e ai Consorzi Agrari, sta ricevendo le consegne (che comprendono mangiatoie, mangimi, fieno, carrelli per la mungitura, refrigeratori, generatori di corrente e altro) che vengono immediatamente rivolte alle aziende agricole che hanno necessità di alimenti per il bestiame e attrezzature.
“Assistiamo, anche in terra cremonese, a una grande mobilitazione in aiuto della comunità rurali colpite dal terremoto. Il gesto degli agricoltori e del Comune di Paderno Ponchielli è un altro importante esempio di attenzione e solidarietà. Il nostro grazie al Consorzio Agrario di Cremona, che si sta facendo carico della raccolta e dell’invio dei materiali” sottolinea Tino Arosio, Direttore di Coldiretti Cremona. Sempre in aiuto delle comunità rurali colpite dal terremoto, nei prossimi giorni proseguirà sui Mercati di Campagna Amica la vendita delle ‘caciotte della solidarietà’ prodotte con il latte delle stalle di Amatrice e Norcia.

© Riproduzione riservata
Commenti