Ambiente
Commenta

Smog, dopo 18 giorni le polveri sottili tornano sotto il livello limite

Polveri sottili ieri per la prima volta sotto la soglia limite (pari a 50 microgrammi per metro cubo) dopo ben 18 giorni di superamento. Insomma, grazie alla pioggia battente di questi giorni, in città si torna finalmente a respirare, liberi dall’opprimente cappa di smog. A dirlo sono le centraline dell’Arpa, che ieri misuravano valori intorno ai 30 µg/m³ in tutta la città.

Una situazione che è più o meno la stessa in tutta la Regione: come avvisano dall’Arpa, la pioggia ha determinato la progressiva diminuzione delle concentrazioni di Pm10. In tutta la regione le centraline della rete di monitoraggio della qualità dell’Aria di Arpa Lombardia hanno registrato valori inferiori al limite di 50 µg/m³.

Con il secondo giorno consecutivo sotto la soglia di 50 µg/m³, anche le misure previste dal primo livello di applicazione del Protocollo Aria regionale saranno sospese a partire da domani nella maggior parte delle province, con la sola eccezione di quelle di Cremona, Lodi e Pavia, dove la media di Pm10 si comunque attestata sotto i limiti per il primo giorno (Cremona 32,4 µg/m³, Lodi 30,5 µg/m³, Pavia 32,9 µg/m³).

Il Servizio Meteorologico dell’Agenzia informa che le attuali condizioni atmosferiche favorevoli alla dispersione degli inquinanti si protrarranno fino a tutta la giornata di domani.

© Riproduzione riservata
Commenti