Commenta

Campagna anti violenza
'Questo non è amore':
chiusura a Cristo Re

Polizia di Stato questa mattina sul piazzale di Cristo Re, per l’ultimo appuntamento della campagna ‘Questo non è amore’, contro la violenza di genere. Un modo per sensibilizzare le donne, ma in generale tutta la cittadinanza sul fatto che si può e si deve chiedere aiuto in caso di violenza di genere o anche di maltrattamenti o di minacce. Insieme alla Polizia di Stato (presente con l’ispettore capo Nadia Azzini e il vice revisore Simone Bresciani, infermiere), anche personale della Polizia locale con l’assistente Sonia Bernardi dell’ufficio di polizia giudiziaria e una volontaria di servizio civile del Centro Locale di Parità, Letizia Bonelli, oltre a volontari di Aida (associazione donne antiviolenza). Sotto il gazebo, tappezzato di foto artistiche che traggono spunto dalla violenza sulle donne realizzate da Cosetta Frosi, materiale informativo in varie lingue. Le forze di polizia rimarcano l’importanza della presenza fisica sul territorio in appuntamenti di questo tipo, per avvicinare le persone alle istituzioni dando loro un volto. Alcune segnalazioni di maltrattamenti, o aggiornamenti su vicende già conosciute, sono state fatte proprio durante queste giornate di sensibilizzazione.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti