Eventi
Commenta

'Alla scoperta del registro grave degli archi'. Domenica Stauffer in concerto all'MdV

Monica Cattarossi (pianoforte)

La rassegna l’Accademia Stauffer in concerto indaga – domenica 19 marzo, alle 11, sul palcoscenico dell’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino – il registro più grave e materico degli archi grazie al violoncello di Raffaella Cardaropoli (classe del Maestro Antonio Meneses) ed al contrabbasso di Carmelo La Manna (classe del Maestro Franco Petracchi). Al pianoforte Monica Cattarossi.

L’impaginato musicale affianca epoche e stili. Il Duetto in re maggiore di Gioacchino Rossini non elabora suggestioni belcantistiche ma esplora le estese possibilità virtuosistiche dei due strumenti. Pezzo capriccioso è, invece, l’ultima composizione di Tchaikovsky per solista e orchestra indicata come “morceau de concert”. A dispetto di un carattere linearmente compunto e di momenti melodicamente intensi la definizione “capriccioso” deriva dalla fantasiosa elaborazione dei materiali tematici e da una breve modulazione in maggiore. Un’atmosfera elegiaca percorre anche Le chant du ménestrel di Alexander Glazunov.

È invece spontanea e coinvolgente la varietà dei paesaggi sonori della Sonata op.99 di Johannes Brahms: l’essenziale concisione e il flusso impetuoso del primo movimento prelude alla concentrazione espressiva del secondo mentre all’energia imperiosa del terzo si giustappone l’intonazione quasi lirica del quarto, in forte contrasto con lo stile grandioso dei movimenti precedenti.
Sul palcoscenico due tra i migliori allievi dell’Accademia Stauffer. Raffaella Cardaropoli ha vinto il I Premio all’International Cello Competition “Antonio Janigro” in Croazia e le è stato assegnato il riconoscimento “The Zagreb Soloists Award”. Ha inoltre conquistato il “Premio Abbado”, istituito dal Ministero dell’Università e Ricerca Scientifica, come migliore violoncellista italiana. Si è classificata al I posto nella trasmissione di RAI 1 “Uno Mattino in famiglia” -“Conservatori a Confronto” e si è esibita nella trasmissione “I Fatti Vostri” su RAI 2, nella rubrica “saremo famosi”. Ha tenuto concerti in Italia, Svizzera, Germania, Malta, Austria, Romania. Il 30 maggio 2016 ha debuttato in America, a New York, presso la prestigiosa “Carnegie Hall”. È iscritta al II anno nella classe di violoncello del Maestro Antonio Meneses presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona.

Carmelo La Manna, nato nel 1989 a Catania, si diploma in contrabbasso con il massimo dei voti e lode sotto la guida del Maestro Sebastiano Nicotra presso l’Istituto Musicale “Vinenzo Bellini” di Catania. Consegue nel 2015 il diploma di merito all’Accademia musicale Chigiana (Siena). Si perfeziona presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona con il Maestro Franco Petracchi segnalandosi tra gli allievi più meritevoli.

Svolge intensa attività concertistica in ambito orchestrale, solistico e da camera. Ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in concorsi internazionali. Nel 2015 ha meritato il terzo posto al concorso nazionale “Premio Abbado”. Ha inciso musiche teatrali dei compositori Di Pofi e Piovani. La sua attività di interprete spazia dal repertorio classico alla musica moderna e jazz.
Al pianoforte Monica Cattarossi. Ha studiato con Jacques Rouvier, Konstantin Bogino e Andrea Lucchesini. È laureata col massimo dei voti e la lode in Musicologia, presso l’Università di Cremona. Già durante gli studi ha scoperto la sua predilezione per la musica da camera. Recentemente ha suonato con il violoncellista Antonio Meneses e inciso l’opera di André Jolivet per duo pianistico per l’etichetta Brilliant Classics. Collabora da oltre dieci anni con il violoncellista Enrico Dindo in corsi e concerti in Italia e all’estero; tra i suoi partner musicali, tra altri, ricorda la violinista Dora Schwartzberg e il violoncellista Julius Berger, di cui per anni ha accompagnato le Master Classes presso il Mozarteum di Salisburgo. Docente di Musica da Camera presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara e pianista accompagnatore presso il Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano, dal 2004 collabora con l’Accademia “Walter Stauffer” come pianista accompagnatore dei corsi di Rocco Filippini e Antonio Meneses.

© Riproduzione riservata
Commenti