Commenta

Nuova rotatoria a
Castelverde: siglato
l'accordo di programma

rotatoria-evi

Verrà realizzato un nuovo svincolo a rotatoria all’intersezione tra la S.P. CR EX S.S. N. 498 “SONCINESE” E LA S.P. N. 86 “DI BORDOLANO”: a siglare l’accordo di programma presso la Provincia, il sindaco di Castelverde Graziella Locci con il Vice Sindaco Giuseppe Scalisi, il presidente Davide Viola ed il Direttore dello stabilimento Pini Italia di Castelverde, Alberto Trivella.
L’opera prevede la realizzazione della rotatoria tra la S.P. CR ex S.S. 498 “Soncinese” e la S.P. n. 86 “di Bordolano” che garantirà un maggiore livello di sicurezza dell’intersezione e permetterà una accessibilità in condizioni di maggiore sicurezza al cimitero di San Martino in Beliseto e, in futuro, ai comparti produttivi esistenti, di ampliamento della stessa Pini Italia Srl e di prossimo insediamento; inoltre lo schema di viabilità di servizio approvato dalla Conferenza di Servizi permetterà l’accessibilità in condizioni di maggiore sicurezza ai comparti produttivi esistenti e di prossimo insediamento.
Le opere oggetto dell’accordo avranno un costo complessivo di euro 340.000,00 (trecentoquarantamila) esclusa IVA, interamente sostenuto dal Soggetto proponente che è l’azienda Pini Italia Srl..
In tale contesto, il Comune di Castelverde si impegna ad eventualmente espletare, prima dell’inizio dei lavori, le procedure di acquisizione dei terreni necessari all’esecuzione dell’opera (anche mediante il ricorso alle procedure espropriative che si rendessero necessarie), se necessario attivando le procedure necessarie per disporre l’occupazione temporanea o d’urgenza, inclusa l’immissione in possesso ed i frazionamenti catastali necessari – tali attività saranno eseguite a cura del Comune e a spese del soggetto proponente; ultimati i lavori, il Comune di Castelverde si impegna alla presa in gestione e successiva manutenzione dell’impianto di illuminazione pubblica della rotatoria e dei rami d’adduzione con allaccio alla rete elettrica di competenza comunale; dell’aiuola centrale della rotatoria e delle relative banchine (qualora in erba vegetale); dell’eventuale rete irrigua dell’aiuola centrale della rotatoria (qualora esistente).
La Provincia di Cremona si impegna ad assumere a proprio carico la gestione e la manutenzione della nuova rotatoria a seguito di apposito verbale e della consegna delle certificazioni di legge successivamente al collaudo dell’opera e ad esclusione di quanto previsto nell’accordo che resterà in capo al Comune.
Per quanto attiene alla futura viabilità a servizio degli ambiti AT19 – AT20 e dell’esistente insediamento “Pini Italia srl”, il Comune di Castelverde si impegna ad assumere a proprio carico la gestione e la manutenzione dei tratti stradali ritenuti di interesse pubblico, restando i rimanenti in carico al soggetto proponente.

rotatoria-d

© Riproduzione riservata
Commenti