Cronaca
Commenta

Aveva militato nel Cremona Rugby il 21enne accoltellato a Brescia

Aveva militato nell’Asd Cremona Rugby nell’ottica di un programma di inserimento di ragazzi in difficoltà o problematici, Yaisy Andres Bonilla, il ventunenne morto  domenica pomeriggio dopo 12 ore di agonia alla Poliambulanza di Brescia a causa delle ferite riportate in seguito ad un’aggressione subìta davanti alla discoteca Disco Volante. Il giovane, di origine colombiana, era stato aggredito all’alba di domenica dopo aver reagito per dei commenti inopportuni rivolti alla fidanzata. L’aggressore è stato identificato nella mattinata di oggi lunedi 3 aprile: dalle prime informazioni si tratterebbe di un 23enne italiano con piccoli precedenti alle spalle. Yaisy era residente a Castel Mella, ma da qualche tempo si era trasferito a Brescia. Era stato tesserato per il Cremona Rugby nel novembre 2012 per la stagione 2012-2013. Si era distinto per ottime prestazione ma ad un certo punto aveva interrotto la frequentazione del Cremona Rugby.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti