2 Commenti

Arrestato 17enne autore
di rapine e scippi. Aveva
malmenato anche un prete

La scorsa notte i carabinieri di Cremona hanno arrestato un 17enne romeno colpito da due provvedimenti cautelari da parte dei tribunali per i minori di Brescia e Milano. Il giovane, insieme ad un connazionale maggiorenne, tra l’aprile e il giugno del 2016 aveva imperversato in città e in provincia mettendo a segno una rapina e uno scippo nei confronti di donne alle quali era stata strappata la catenina d’oro o il collier. In un caso in soccorso di una delle vittime era accorso un prete di Cremona, il quale, dopo aver rincorso i due, era stato minacciato e anche colpito con pugni e calci. Le indagini, grazie alla targa del mezzo con cui i due avevano colpito a Castelverde, hanno permesso la loro identificazione e la successiva emissione dei provvedimenti cautelari in carcere. Nel corso dell’attività investigativa è emerso che la coppia aveva colpito con analogo modus-operandi anche a Codogno e Casalpusterlengo nei pressi della stazione ferroviaria. In merito al comportamento tenuto dal minore presso la comunità dove era stato collocato e da cui si era allontanato arbitrariamente, la procura di Lodi e quella dei minori di Milano hanno emesso un ordine di cattura e di collocamento presso l’istituto di pena minorile “Cesare Beccaria” di Milano dove questa mattina il ragazzo è stato accompagnato. All’atto del controllo il giovane ha fornito generalità false, ma dopo il rilevamento delle impronte si è appurata la sua reale identità.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    giovani “risorse” crescono….

  • Elena Ely

    rom non romeno…chi sa come mai non si specifica mai che sono ROM nella maggior parte dei casi…