Cultura
Commenta

Monteverdi Festival, un fine settimana ricco di appuntamenti

Continuano gli appuntamenti nell’ambito del Monteverdi Festival, con un week end davvero ricco di eventi. Si parte venerdì 12 maggio – ore 21 –  al Teatro Ponchielli con Variazioni su Orfeo. Una prima nazionale del regista e drammaturgo Valter Malosti, con la coreografa e danzatrice Michela Lucenti e la musica dell’Ensemble Sentieri Selvaggi diretto da Carlo Boccadoro. Uno spettacolo in cui musica, danza e recitazione saranno unite dalle splendide musiche di Claudio Monteverdi e dalle composizioni di realizzate per l’occasione da Silvia Colasanti.

Si prosegue sabato 13 maggio – ore 21 – presso la Chiesa di S. Abbondio, con Non è di Gentil core. Due meravigliose voci, quella dei soprani Anna Simboli e Monica Piccinini guidate dall’impareggiabile Rinaldo Alessandrini, condurranno il pubblico in un salotto seicentesco per un concerto di arie e madrigali monteverdiani, tratte dal Settimo Libro di Madrigali (1619) e dagli Scherzi musicali (1632), che Monteverdi scrisse a Venezia, dopo aver lasciato la corte dei Gonzaga. Allora, la Serenissima era la città dell’innovazione culturale e politica, mondana e carnevalesca; ed il linguaggio sperimentale, libero ed ardito, di quei madrigali ne è uno specchio luminoso.

Infine, un doppio appuntamento domenica 14 maggio: alle ore 11 in scena a Palazzo Fodri la ‘Vaghezza’, ensemble giovane e promettente, mentre e alle 18, presso la Chiesa di S.Omobono, l’ensemble Vozes del Ayre si esibirà in Grafomani del 700, un programma tutto dedicato a Bach.

© Riproduzione riservata
Commenti