Commenta

Camion contro bus a Mestre
Ferito autista casalasco
A bordo del tir una pistola

Grave incidente questa mattina alle 5 nei pressi del ponte della Libertà tra Mestre e Venezia. Un camion ha tamponato un autobus della linea 6, causando il ferimento di 24 persone. 13 i passeggeri che sono stati portati all’ospedale. Il più grave è M.P., 47enne di Casalmaggiore, autista del camion che trasportava latte. L’uomo è nei guai anche con la giustizia, in quanto a bordo del mezzo è stata trovata una pistola con matricola abrasa, calibro 22. Gli uomini della Questura stanno cercando di capire perché il camionista fosse in possesso di un’arma non denunciata.
Altri 11 contusi in maniera più leggera sono stati trasportati da un pulmino dei vigili del fuoco. Nel pomeriggio 18 persone sono state dimesse, ma 6 sono ancora sottoposte a cure per traumi vari. Da una ricostruzione dell’azienda di trasporto veneziana (Avm), l’autista del bus, che proveniva da Chirignago, stava per effettuare la fermata quando si è reso conto dell’arrivo di un camion da dietro che non accennava a rallentare; per questo il conducente ha avvisato i passeggeri dell’imminente impatto e ha rilasciato i freni in modo da ridurre al minimo l’urto. La prontezza dell’autista e il fatto che tutti i passeggeri a bordo si trovassero seduti, sempre secondo l’Avm, hanno fatto in modo che venisse ammortizzata la violenza dell’impatto. Il bus è stato sbalzato di traverso sul guardrail invadendo in parte la carreggiata opposta, in quel momento senza veicoli.

© Riproduzione riservata
Commenti