Un commento

Sotto il ponte di Po arriva
il Molo 53: dalle cene alle
gite sul Grande Fiume

Non sono state semplici le operazioni di attracco del Molo 53, che ha visto tutto l’equipaggio di Pine Cesura trasferire la chiatta all’attracco vicino al ponte di Po. Ci son volute ben due ore per raggiungere il ponte. Questo spazio fungerà da bar ristorante per tutta la stagione di navigazione.

La chiatta, trascinata dalla motonave Luccio, ha sostato in conca per una buona ora e poi pian piano ha ridisceso il corso del fiume, seguendo la corrente per giungere, grazie anche all’aiuto di Armando Catullo, profondo conoscitore del fiume, in prossimità del ponte.

Per la prima volta questo ristorante bar, o meglio una sorta di Brangerie, offrirà spuntini e cene frugali, privilegiando i prodotti a km zero. In tutto saranno 30 i coperti disponibili. Ma sarà anche la cornice perfetta per godersi il tramonto sul Po.

Non solo cibo ma anche cultura del fiume: oltre a biglietteria per la navigazione sul Po e punto di  ristoro, a bordo sarà creata anche una libreria con tutti volumi sul Grande Fiume. L’idea è quella di goderselo non solo attraverso le crociere, ma anche imparando a conoscerlo attraverso delle letture.

La stagione di navigazione quest’anno riserva però anche altre sorprese. Ad esempio, accanto alla chiatta sarà posizionata anche una motonave più piccola, la Carpe Diem: si tratta di una sorta di taxi del Po, con capitano, che potrà essere sfruttato per tratti brevi in particolare per raggiungere i vicini spiaggioni.

Poi ci saranno le crociere, che quest’anno sono state ampliate: si potranno raggiungere sia Venezia che Ravenna, con soste intermedie. La novità riguarda anche una mini crociera per andare a visitare la Scala dei Pesci inaugurata di recente. Faranno parte ancora del programma di quest’anno le gite serali con partenza alle 18, con aperitivo in barca al tramonto, cena sugli spiaggioni e ritorno. Proprio per godere il Grande Fiume anche di notte.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Martello

    Mah….