Commenta

'No all'islamizzazione
dell'Europa'. Anche Carlo
Grillo nel nuovo partito

Fa parte anche il magistrato cremonese Carlo Maria Grillo del  nuovo partito Anti Islamizzazione fondato da Alessandro Meluzzi, psichiatra e pastore della chiesa ortodossa. “Non contro l’Islam, ma contro l’islamizzazione dell’Europa”. Così Meluzzi ha presentato il Pai-Partito Anti Islamizzazione, una nuova formazione politica nata dall’idea di “percorrere un cammino democratico, costituzionale e condiviso con tutti quei cittadini che sentono l’esigenza di vedere tutelata la loro libertà”. Ha aderito anche Grillo, già presidente del tribunale di Cremona e presidente della commissione tributaria provinciale di Roma. “Il nuovo partito”, ha spiegato Meluzzi, “punta ad affrontare il problema della convivenza in Italia, tra la nostra civiltà, il nostro diritto e la nostra democrazia, in cui legge di Dio, legge religiosa e legge dello Stato e della Costituzione sono sempre state distinte e l’Islam, dove la legge religiosa prevale sempre sulla legge civile. Noi non siamo contro l’Islam, ma contro l’islamizzazione dell’Europa”.

© Riproduzione riservata
Commenti