Cronaca
Commenta1

Fumava hashish al volante Turista cremonese nei guai Denunciato e via la patente

Sabato mattina un turista cremonese è stato ‘beccato’ dalla polizia stradale di Pontremoli mentre guidava sotto l’effetto di stupefacenti. Il 30enne era diretto verso il mare, sull’autostrada della Cisa, quando la pattuglia gli si è affiancata per sorpassarlo. Quando ha visto gli agenti, l’uomo ha rallentato e si è fermato in corsia di emergenza. A quel punto i poliziotti, pensando ad un guasto all’auto o ad un malore, sono tornati indietro. Il cremonese ha detto di essersi fermato perché doveva telefonare, ma il suo nervosismo ha insospettito le forze dell’ordine. In una tasca anteriore di uno zaino sul sedile del passeggero è stato trovato dell’hashish che presumibilmente l’uomo stava per inserire in una tradizionale sigaretta. E forse, visto il suo stato particolarmente alterato, si era già fumato qualche altra sigaretta “truccata”. L’esame tossicologico effettuato al pronto soccorso ha infatti confermato che il cremonese stava guidando sotto l’effetto dell’hashish. Il 30enne è finito nei guai per guida sotto l’effetto di sostanza stupefacenti. La patente gli è stata ritirata e nei suoi confronti è scattata la segnalazione alla Prefettura di Cremona. Rischia di non poter guidare per i prossimi due anni.

© Riproduzione riservata
Commenti