Commenta

Progetto 'Gioventù Grigiorossa'
collaborazione tra Cremonese
e 14 società del territorio

E’ stato presentato questa mattina presso la sala Stampa del Centro Sportivo “Giovanni Arvedi il progetto che coinvolge il settore giovanile dell’U.S. Cremonese e 14 società del territorio, erano presenti, oltre ai referenti di tuttele società, Andrea Denicoli, Delegato provinciale Figc, Giovanni Bonavita, Responsabile settore giovanile U. S. Cremonese, Paolo Mondini, Responsabile Attività di Base U. S. Cremonese e Giorgio Bertasi – Responsabile del progetto Gioventù Grigiorossa.

Si chiama Gioventù Grigiorossa è un progetto nato per avviare un percorso di collaborazione tra la Cremonese e le società calcistiche dilettantistiche. Il salto di categoria della prima squadra ha portato con sé un nuovo contesto professionale e un rinnovato senso di responsabilità nei confronti del territorio, sono stati così avviati nuovi rapporti di collaborazione e riallacciati i legami.

Il progetto si sviluppa in un percorso di condivisione della metodologia di lavoro che la Cremonese, attraverso i tecnici dell’attività di base e del settore giovanile, mette a disposizione di 14 società della città e della provincia di Cremona e delle province limitrofe. Ci sono la Sported Maris e il Corona che hanno sede in città, il Castelverde,  La Martelli di Piadena; il Pizzighettone e il Casalbuttano, il Psg di San Giovanni in Croce e il Castelnuovo Crema. E poi ancora Asola, la Capuccini di Casalpusterlengo, l’Azzurra di Lodi, il Caorso, la Nuova Verolese in provincia di Brescia e il Busseto per la provincia di Parma

Nel dettaglio il progetto prevede un incontro mensile al centro Arvedi aperto ai tecnici della società affiliate con la possibilità di condividere le metodologia di lavoro e, con la stessa cadenza mensile, i tecnici della Cremonese andranno ad assistere al lavoro all’interno delle società per monitorare il percorso di crescita e di valorizzazione dei ragazzi. Questo darà modo alla società di via Postumia anche di poter tenere d’occhio quelle che sono le realtà calcistiche, nelle fasce d’età dai piccoli amici fino ad esordienti e giovanissimi.

Cristina Coppola

© Riproduzione riservata
Commenti