5 Commenti

Partecipate: Polo Crematorio
ad Aem e si punta
alla vendita di Centropadane

Si è parlato di partecipate durante la seduta odierna della Giunta comunale, e in particolare di razionalizzazione e di vendite. Tra i temi più importanti, (seguirà nei prossimi giorni una delibera che sarà pubblicata sul sito del comune di Cremona), quello del Polo crematorio, che sarà incorporato e dunque gestito da Aem: si tratta di una delle attività piu redditizie del Comune.

L’altra importante operazione su cui il sindaco Galimberti, che detiene le deleghe delle partecipate, sta lavorando, riguarda anche la vendita della quote delle Autostrade Centropadane, operazione che andrebbe a favore del bilancio comunale. Il comune di Cremona detiene il 4,07% delle azioni della società, pari a 1.222.040 euro, e ha anche dato disposizione ad Aem, che detiene il 3,47% delle azioni, pari a 1.040.690 euro, di vendere a sua volta: questo comporterebbe di introitare oltre due milioni di euro.

Questa vendita si tradurrebbe in una rinuncia all’autostrada Cremona Mantova, sebbene il sindaco Galimberti insieme agli amministratori degli altri territori, lo scorso agosto abbia apposto la sua firma su un documento mandato in regione al presidente Maroni in cui si chiedeva di fare definitivamente chiarezza sulla realizzazione o meno dell’infrastruttura o di definire una proposta per una comunque necessaria alternativa in quanto le città e i territori necessitano di un collegamento idoneo e sicuro.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • cassandra

    Altro esempio di miopia strategica, anzi cecità, dell’amministrazione comunale ….
    Dopo i ponti di barche, adesso andremo a Mantova a cavallo.

  • Italiana

    Non ho capito perché vendere si traduca nel no all’autostrada

  • paolo

    per rimediare agli errori del passato e ripianare lo spaventoso debito di AEM procurato anche per l’incapacità del CDA di nomina politica ,ma va davvero? direttore generale dirigenti vari ecc cosa c’è di meglio e più naturale di vendere?? chi ha partecipato alla capitolazione di AEM adesso siede nei posti di LGH come al solito chi procura i fallimenti non paga mai e pantalone che è un po fessacchiotto e non dice nulla e chiamato a ripianare i debiti

  • pisto

    Certo che se il polo crematorio è “una delle attività più redditizie del Comune” faccio fatica ad ipotizzare un vivace futuro per questa città.

  • Sorcio Verde

    Perché vendere le azioni dell’autostrada, notoriamente gallina dalle uova d’oro?