Commenta

Referendum, per la prima
volta il voto elettronico:
ecco come funziona

Per il referendum consultivo sull’autonomia in Lombardia, il consigliere regionale Carlo Malvezzi mercoledì pomeriggio ha presentato, presso l’Ufficio Territoriale Regionale di Cremona, la modalità di voto elettronica, che per la prima volta viene sperimentata in Italia. “Primi nel paese, i cittadini lombardi sono chiamati ad esprimere il proprio voto attraverso la modalità elettronica” ha spiegato il consigliere Malvezzi.

“Anche questa volta Regione Lombardia si è dimostrata capace di innovare e sperimentare una modalità di voto già presente in molti altri Stati. Una procedura più semplice di quella cartacea e che garantisce maggiore trasparenza e velocità” ha continuato Malvezzi.  “Il 22 ottobre nei seggi ci saranno 7mila ‘tutor’ o ‘assistenti digitali’, per lo più giovani, pronti ad aiutare tutte le persone che lo desiderano. Anche la modalità di voto elettronico è segno di un cambio di passo che Regione Lombardia vuole dare ai suoi cittadini e al paese”.

“Chiunque lo desidera” ha concluso il consigliere Malvezzi “potrà provare personalmente la modalità di voto elettronica recandosi presso l’Utr di Cremona in via Dante 136 nella giornata di giovedì e venerdì mattina”.

© Riproduzione riservata
Commenti