Commenta

I dieci anni della Firm,
la Fondazione creata
da Alberto Bottini

Sono tanti i progetti portati a termine dalla Fondazione Firm ( Fondazione Internazionale di ricerca in medicina), organizzazione senza fini di lucro nata nel 2007 da Alberto Bottini, chirurgo, oncologo ed ex direttore della Breast Unit che qualche giorno fa ha fatto un resoconto delle attività dell’associazione. Bottini ha voluto ricordare prima di tutto l’amica e collega Ines Caffaro con cui ha condiviso molti momenti professionali, tanto che è stata assegnata una borsa di studio ad Amelia Barcellini per il suo contributo allo studio sulla tecnica del Mammosite nel carcinoma mammario, ma sono molte le borse di studio che hanno permesso a tanti giovani cremonesi di specializzarsi all’estero in centri avanzati e di tornare mettendo la loro conoscenza al servizio dei cremonesi e poi la continua collaborazione con l’università di Harvard, oltre ad arredi, attrezzature e la creazione dell’ambulatorio della salute. Ma anche congressi organizzati a Cremona con la presenza di oncologi provenienti da tutto il mondo, Londra, Philadelphia, Toronto, Monaco, New York e Melbourne. Importante anche la presenza di un team multidisciplinare in collaborazione con l’equipe del professor Alfredo Berruti, ordinario di Oncologia agli Spedali civili di Brescia, che ha brevemente parlato degli studi e del valore della ricerca per la salute delle persone. Tanti i progetti futuri dell’associazione, primo tra tutti uno studio di grande attualità sul dissenso delle vaccinazioni, e uno riguardante l’ematologia in collaborazione con l’ex primario Lanza, ora a Ferrara, luminare e referente europeo di questa importante branchia della medicina.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti