Commenta

Salita al Pordenone per
il vescovo di Cremona
con quello di Piacenza

Foto da Piacenza24.eu

Il Pordenone a Piacenza ha lasciato una serie di bellissime scene affrescate nella chiesa di Santa Maria di Campagna. E così, a poco piu di due settimane dall’apertura della “Salita al Pordenone”, prevista per il 4 marzo nella basilica in provincia di Piacenza, il vescovo di Cremona monsignor Antonio Napolioni e il vescovo di Piacenza Gianni Ambrosio hanno vistato in anteprima gli affreschi della cupola.

Sono stati accompagnati per l’occasione da Corrado Sforza Fogliani, presidente del comitato esecutivo della Banca di Piacenza, sponsor della manifestazione, insieme a padre Secondo Ballati. Non si tratta di una mostra vera e propria, ma di un percorso in quota che permette di vedere da vicino i bellissimi dipinti.

L’evento, che gode già del patrocinio del Ministero Beni culturali, è stato realizzato da Banca di Piacenza in collaborazione con il Comune di Piacenza (proprietario dell’immobile) e con la Comunità francescana (comodataria dello stesso). Ma anche a Cremona si trovano importanti opere del Pordenone, in particolare in Cattedrale. Ecco così che Cremona, insieme anche a Monticelli e Cortemaggiore, fanno parte di un percorso artistico in piena regola, essendo custodi dei tesori dell’artista friuliano. Per l’evento, che durerà alcuni mesi, sono attesi almeno 70mila visitatori.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti