Commenta

Il ponte danneggiato
in A21 verrà abbattuto
tra il 21 e il 22 aprile

E’ partito il conto alla rovescia per la demolizione del viadotto di Montirone, sulla A21, rimasto gravemente danneggiato dal terribile rogo dello scorso 2 gennaio in cui morirono sei persone, tra cui un’intera famiglia francese. I lavori sono fissati per la notte tra sabato 21 e domenica 22 aprile. Il via libera allo smantellamento, da parte del Ministero delle Infrastrutture, era arrivato intorno al 20 marzo.

Erano seguiti quindi una serie di incontri tecnici in Prefettura, per scandire il cronoprogramma degli interventi, con la priorità della massima urgenza, in quanto l’infrastruttura, a causa dei gravi danni riscontrati, è stata dichiarata inagibile e pericolante, con il conseguente isolamento dei due territori che collega. Il lavoro di demolizione e soprattutto la successiva ricostruzione dovrà essere svolto in tempi rapidi per ridurre i disagi.

A questo propsito Autovia Padana, società di servizi del Gruppo Gavio che da poco gestisce la A21, ha già avviato da tempo la progettazione del nuovo viadotto, che sarà ricostruito a una sola campata e con una struttura completamente in acciaio. I tempi previsti per l’intero intervento, tra smantellamento e ricostruzione, sono di circa otto mesi.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti