5 Commenti

Evade dai domiciliari,
arrestato dagli
agenti della Mobile

Doveva scontare una condanna a 2 anni e 11 mesi in regime di detenzione domiciliare, invece è stato sorpreso all’esterno dell’abitazione. E’ così finito in manette un marocchino di 30 anni, pregiudicato per stupefacenti, porto d’armi e resistenza a pubblico ufficiale, trovato nel pomeriggio del 30 aprile in centro città da una pattuglia della Squadra Mobile. Riportato a casa, per questa mattina è atteso il giudizio per direttissima.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mirko

    Perché con una condanna di 3 anni la deve scontare fuori dal carcere???

    • erisso

      Forse per l’ultima ‘sanatoria’ decisa a Roma (niente carcere fino ai 4 anni).

  • pier

    “riportato a casa” dove in Marocco? sarebbe meglio !!!!!

  • Sorcio Verde

    L’ennesima risorsa… evasiva…

  • disqus_jQeGIpbFH9

    Rimettetelo sul barcone!