Commenta

Monteverdi Festival al via
dal 5 maggio: si apre con
gli eroi della musica antica

L'orchestra barocca

Numerosi sono gli eroi della musica antica che incanteranno il Monteverdi Festival a partire dalle fulgide eroine barocche Sonia Prina e Vivica Genaux, che nei panni di Gloria e Imeneo inaugureranno l’edizione 2018 del Monteverdi Festival, sabato 5 maggio (ore 21) nella suggestiva Chiesa barocca di S. Marcellino, per l’occasione accompagnate dalla spumeggiante Europa Galante di Fabio Biondi.

Un’altra eroina il soprano Francesca Aspromonte con Il Pomo d’Oro diretto da Enrico Onofri ci incanterà, domenica 6 maggio (ore 18) nell’incantevole Auditorium G. Arvedi, con una splendida selezione di prologhi e sinfonie di Monteverdi e non solo. Euridice, Didone, Venere, la Gloria Austriaca, la Pace, la Pittura, la Musica…, ninfe, regine, divinità e figure allegoriche introducevano il pubblico alle opere seicentesche; in poche battute i temi e gli affetti erano annunciati, anticipando il significato della storia cui avrebbero di lì a poco assistito. La splendida selezione di prologhi e sinfonie di opere di Cavalli, Cesti, Monteverdi e Stradella è incarnata dall’astro nascente Francesca Aspromonte e dal dinamico ensemble Il Pomo d’Oro diretto da Enrico Onofri.

Sempre nell’ambito del Festival, primo appuntamento per la nuova rassegna Young Barocco, che vedrà salire sul palcoscenico i futuri professionisti del mondo musicale…. giovani artisti di domani saranno protagonisti di inediti appuntamenti all’insegna della collaborazione tra Teatro e Istituzioni formative del territorio. Martedì 8 maggio (ore 21) il palcoscenico del Teatro ospiterà l’Orchestra Barocca della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado diretta da Daniele Bragetti con un programma dedicato a compositori attivi tra Mantova e Venezia tra Cinque e Seicento.

Canzoni da sonar, madrigali e sinfonie composte da compositori attivi tra Mantova e Venezia a cavallo tra Cinque e Seicento: questo il banco di prova per l’Orchestra Barocca della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, composta dagli studenti provenienti da tutto il mondo per studiare a Milano nella prestigiosa istituzione di alta formazione. Sul podio il genovese Daniele Bragetti, formatosi anch’egli presso la Civica Scuola, ma che già vanta una significativa esperienza internazionale.

© Riproduzione riservata
Commenti