6 Commenti

Anti-terrorismo, decorati
i blocchi di cemento che
chiudono accessi al centro

I blocchi anti terrorismo finalmente colorati. E’ infatti partito il progetto per la decorazione dei nuovi plinti acquistati dall’amministrazione comunale e posizionati nelle zone strategiche della città per bloccare gli accessi durante gli eventi, da piazza Stradivari a piazza Roma. Il progetto, realizzato in sinergia con l’Avis comunale, prevede la realizzazione sui blocchi dei volti dei premi nobel, ad opera di noti artisti cremonesi. Un modo per rendere più piacevoli i blocchi che ormai da oltre un anno campeggiano un po’ in tutta la città e che diventano essenziali soprattutto durante i grandi eventi, come i numerosi concerti in programma nel periodo estivo.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sorcio Verde

    Tanto i kompagni ci metteranno presto la loro firma…

  • Mirko

    Li ho visti e devo dire che sono molto belli da vedere e danno un tocco artistica all’evento, un punto a favore della giunta

  • Philippe

    Si, piacciono anche a me. Fanno dimenticare che sono fatti per impedire qualche strage da parte di un pazzo furioso islamico

  • Giorgia Giorgia

    Il comune dovrebbe pagarli ..speriamo

  • Simone

    Io invece credo che sarebbe stato meglio installare i pilomat: cosa succederebbe se dovesse passare un mezzo d’emergenza e invece rimanesse bloccato, come è successo a Ischia? E se lasciassero lo spazio necessario per il passaggio di un’ambulanza o di un’autopompa, sicuramente ci passerebbe un camion guidato da terroristi. Quindi i blocchi di cemento li ritengo pericolosi e inutili. Meglio altre forme di blocco che sicuramente costano meno che pagare migliaia di euro ogni volta che li devono spostare (vedi articoli correlati su precedenti manifestazioni)

  • mirko ansaldi

    Invece di dipingere questi elementi di COSTRIZIONE delle masse pitturate le case del Comune e usate i soldi per cose serie.