Ultim'ora
Commenta

Sono tornate a casa
le gemelline di S.Bassano
divise 6 mesi dopo la nascita

Sono tornate a casa le due gemelline cremonesi, nate con il fegato in comune, all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Elisabetta ed Evelina, così si chiamano le due piccole nate nell’agosto 2017, sono state separate il 31 gennaio all’ospedale di Bergamo e dopo mesi di angoscia, per loro, per il reparto e per i genitori, sono tornate a casa. Elisabetta e Evelina sono nate il 23 agosto nella città orobica, nel reparto di Neonatologia, dove poi hanno passato i primi mesi della loro vita. Sono venute al mondo unite all’altezza dell’addome, con il fegato in comune.

Papà Federico, 37 anni, ex calciatore del Mantova, di San Bassano, e mamma Claudia si sono affidati sempre alla preghiera e alla Fede. E ce l’hanno fatta. Hanno sempre creduto che alla fine le loro piccole ce l’avrebbero fatta e così è andata. Il chirurgo Maurizio Cheli, come racconta oggi il Corriere della Sera, prima dell’intervento si è fatto benedire le mani da don Paolo, sacerdote ospedaliero, ed è entrato in sala operatoria. Le sue mani hanno ridato la vita e speranza non solo alle due piccoline ma anche alla famiglia intera che torna alla scoperta di una vita vicino alla normalità. fband

© Riproduzione riservata
Commenti