Cronaca
Commenta8

Inaugurata la ciclabile di via del Sale, il sindaco: 'Terrazza sulla natura' - VIDEO

Foto Sessa

Video: Francesco Sessa

56 giorni di lavoro e la pista ciclabile che connette via Cadore, all’altezza di via Giordano, con le Colonie Padane, è diventata realtà. L’inaugurazione ufficiale oggi pomeriggio alle 18, nel punto dove inizia l’ultimo tratto di via del Sale nei pressi della nuova rotonda con via Portinari del Po, con il sindaco Galimberti arrivato in bicicletta da palazzo comunale assieme a un nutrito gruppo di ciclisti della Fiab. Oltre a buona parte della giunta e al consigliere Filippo Bonali, delegato al Biciplan, sono intervenuti Renato Crotti in rappresentanza del cavaliere Giovanni Arvedi e il presidente della Us Cremonese Paolo Rossi. L’opera infatti è stata realizzata come compensazione per l’intervento fatto dalla stessa Cremonese alcuni anni fa in via Postumia.

“Ringrazio il presidente Arvedi per questa collaborazione per il bene della città – ha detto il sindaco -.  Questi record nei tempi di realizzazione vuol dire efficienza  nel lavoro, grazie anche ai nostri tecnici, ma anche restituire una cosa bella ai cittadini nei tempi giusti. Questa ciclabile è una terrazza sulla natura ed è funzionale a rendere l’ambiente migliore. Uno dei modi per migliorare la viabilità in una città è anche diminuire l’uso dell’automobile. Lo fanno in tutte le città europee, realizzando nuove infrastrutture ciclabili, un investimento su futuro della città”.

La nuova ciclabile connette il centro con le Colonie padane, il camping, l’area delle piscine con i nuovi campi da tennis e beach in procinto di essere realizzati, e poi il campo da frisbee, e tutto il lungoPo.

Prossima inaugurazione la ciclabile di Picenengo e poi via ai lavori per quella di viale Trento e Trieste, seguite passo dopo passo dall’assessore alla Mobilità Alessia Manfredini e dal direttore dei lavori Pubblici Marco Pagliarini. g.b.

 

© Riproduzione riservata
Commenti