18 Commenti

Omicidio a Pandino
Fermato l'ex marito della
compagna della vittima

AGGIORNAMENTO  – E’ in stato di fermo il presunto omicida di Jose’ Martin Diaz Barrionuevo, nato in Peru’ e residente a Cologno Monzese ferito mortalmente con tre colpi di pistola questo pomeriggio alle 15,30 in via Fontana a Pandino, nei pressi del ristorante cinese Il Giardino di Wong. La vittima si trovava in compagnia della fidanzata, che è rimasta illesa. A sparare sarebbe stato l’ex marito di quest’ultima, Saverio Di Biase, 46enne di Agnadello, rintracciato dai carabinieri di Crema a Settala, sul milanese.

Sul posto erano accorsi gli addetti del 118, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri. I soccorritori, intervenuti anche con l’elisoccorso, hanno tentato inutilmente di rianimare la vittima, ma poi non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Secondo quanto riferiscono alcuni testimoni il 43enne sarebbe stato raggiunto da ben tre colpi di pistola, di cui due ravvicinati e uno più a distanza.

Sul posto anche il Pm Lisa Saccaro. L’ipotesi più probabile sembra essere quella del delitto passionale.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Alceste Ferrari

    Ennesimo omicidio ad opera di qualcuno in possesso di arma da fuoco.
    E c’è qualcuno, già specializzato in assassinii per annegamento, che continua a propugnare la libera circolazione delle armi da fuoco!
    Possibile che non si legga la stretta relazione fra possesso e suo uso arbitrale?
    Einstein diceva: “quando in un film vedo un fucile, so già che prima o poi verrà usato”

    Si torni ad essere un paese civile, libero e democratico: a casa i cialtroni, i fomentatori di odio e razzismo, i violenti e fomentatori di violenza!

    • Mario Rossi SV

      Se tu leggessi l’articolo, invece di darti le arie da intellettuale che non sei, avresti capito (forse) che la pistola è in pratica un arma autocostruita da una replica, non l’ha comprata in armeria, ma la fatta o l’ha fatta fare, quindi con il tuo ragionamento da comunista perbenista radical chic, non c’entra una beneamata mazza!

      • Alceste Ferrari

        Allora forza, facciamo come in America, viva trump: pistole e fucili per tutto, acquistabili in tabaccheria
        Prima o poi qualcuno su cui fare tiro al bersaglio si trova

        • Mario Rossi SV

          Sei ridicolo.

          • Andrea

            siete in tanti qua

          • Mario Rossi SV

            Ci stai pure tu, guarda un po’…

          • Andrea

            già! spero che facendotelo notare cambi qualcosa ma è fallimentare come piano

          • Mario Rossi SV

            Ma sei solo un poveretto, lavora che così ti nobiliti un po’, invece di pensare agli altri.
            Sinistroide fallito.

          • Andrea

            Tu puoi lavorare tutta la vita che di nobile non avrai nulla comunque. Hai l’aria del paesanotto che dice che non ha potuto andare oltre la terza elementare perchè doveva lavorare ma la realtà è che era troppo difficile già quella. Meglio sinistroide fallito che fascistello ignorante. Ne ho conosciuti un sacco come lei nella bassa bresciana, un po vi invidio perchè ho sempre pensato che l’ignoranza sia in qualche modo sinonimo di felicità. Sei l’immagine tipica del cremonese medio, ottuso e pieno di se (quindi con poca sostanza). A criticare gli altri vedo dai tuoi commenti che sei un fenomeno, almeno una cosa la fai benissimo!

          • Mario Rossi SV

            Ne azzeccassi una, mi ripeto, sei solo un povero sinistroide fallito.
            E lavora un po’ caxxo, che ti fa bene, invece di intrometterti nelle discussioni altrui.

          • Andrea

            Grande sorcione

        • Andrea

          Scusami ma guarda il livello medio dei commenti di Mario Rossi…sembrano scritti da uno che non ha finito le elementari. Non perdete tempo con questi elementi, non ne vale la pena.

    • Franco Ferrari

      Non esiste alcuna relazione fra possesso legale di un’arma e il suo uso arbitrario. In Italia gli omicidi sono in calo mentre il possesso legale di armi (per uso sportivo, per difesa o per collezionismo) è in crescita. La maggior parte dei reati vengono commessi con armi illegali.

  • Andrea

    chi incoraggia la liberalizzazione delle armi da fuoco sparando dati sugli omicidi in italia è palesemente in malafede. Di dati a livello mondiale ce ne sono una marea, e dappertutto più armi equivale a piu omicidi. NON PRENDIAMOCI IN GIRO

    • Mario Rossi SV

      Dai, vai a metterti la maglietta rossa….

      • Andrea

        Mi aspettavo proprio un commento intelligente da lei! 🙂

        • Mario Rossi SV

          Ecco l’intellettualone che scrive

          • Andrea

            Rispetto a te mi sento un genio! c’è sempre da ringraziare chi si sacrifica per fare da punto di riferimento verso il basso