Commenta

La creatività degli
Oblivion accende
Palazzo Trecchi

Il ‘jukebox umano’ degli Oblivion ha entusiasmato il pubblico cremonese in un Palazzo Trecchi da tutto esaurito per la conclusione del festival “AcqueDotte”. Servizio di Federica Priori.

© Riproduzione riservata
Commenti