Commenta

“Una comunità amica delle
persone con demenza”
Convegno in Sala Puerari

Domani, martedì 2 ottobre, in Sala Puerari (via Ugolani Dati, 4), alle ore 17,.001 si terrà il convegno ‘Dementia friendly comunity Cremona – Una comunità amica delle persone con demenza’. Interverranno il Sindaco Gianluca Galimberti, l’assessore alla Trasparenza e Vivibilità Sociale Rosita Viola, i rappresentanti dei soggetti tra i primi promotori dal progetto, Sabina Perelli Ercolini dell’Azienda Speciale “Cremona Solidale”, l’Associazione Argilla, l’AIMA (Associazione italiana malattie di Alzheimer) – Sezione di Cremona, Fabrizio Arrigoni e Monica Conz dell’Associazione Famigliari Alzheimer di Conegliano che presenterà l’esperienza nella sua città dove è già attivo il progetto. Modererà l’incontro Christian Pozzi dell’Associazione Argilla.

Dopo l’approvazione della candidatura del Comune di Cremona al progetto ‘Dementia Friendly Community’, promosso a livello nazionale dalla Federazione Alzheimer Italia, indicata dalla Alzheimer’s Society London come pioniera dell’organizzazione nel nostro Paese, rifermento e guida del progetto per tutte le città che aderiscono, viene fatto questo incontro di approfondimento per presentare alla città obiettivi e azioni che coinvolgeranno il territorio.

L’Alzheimer è la causa più frequente della demenza, colpisce 1 persona su 20 oltre i 65 anni di età e, al momento, non esiste una terapia per la sua guarigione. Tale malattia è motivo di pregiudizio e discriminazione nei confronti delle persone e delle loro famiglie che sono spesso sole e marginalizzate. La persona con decadimento cognitivo presenta una progressiva perdita delle capacità di comunicare che la rende più fragile e indifesa. Una comunità amica della demenza deve saper riconoscere che gli ammalati di demenza hanno ancora delle capacità di controllo della vita sul loro ambiente che deve essere preparato ad accoglierli assieme alle loro difficoltà e limiti, in una condizione di rispetto e dignità.

© Riproduzione riservata
Commenti