Commenta

Raccolta fondi degli Amici
dell'ospedale: donare nuove
attrezzature al p. soccorso

Presentato giovedì in sala Puerari l’ambizioso progetto degli Amici dell’Ospedale Gianni Carutti. Si tratta di una raccolta fondi finalizzata all’acquisto e alla donazione di una apparecchiatura la per diagnostica di radiologia tradizionale da posizionare presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cremona.

“Il progetto, condiviso con la Direzione strategica dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona di cui l’Ospedale di Cremona è parte e con i Direttori delle unità operative di Pronto Soccorso e Radiologia va a vantaggio di tutti quei pazienti che necessitano di esami radiologici in urgenza e che in questo modo non dovranno più  essere trasportati dal Pronto Soccorso alla Radiologia,  guadagnando tempo prezioso per la salute” spiega la neopresidente Ida Beretta.

“A migliorare, infatti, sarà la gestione del paziente, attraverso diagnosi ancora più tempestive, maggior rapidità di intervento e cura per i politraumatizzati e una distribuzione più efficiente delle attività di radiologia a beneficio di tutta la cittadinanza (le urgenze, talvolta, possono rallentare i tempi di attesa dell’attività di routine)” conferma Camillo Rossi (direttore generale dell’Asst di Cremona). “Ringrazio gli Amici dell’Ospedale che hanno deciso di impegnarsi in questa avventura. Un’Associazione, quella degli “Amici”, da sempre attenta – in modo concreto e generoso – alle esigenze di chi ha bisogno”.

All’incontro sono intervenuti: Simona Pasquali, presidente del Consiglio comunale, Ida Beretta Presidente Associazione Amici Ospedale, Camillo Rossi – Direttore Generale Asst di Cremona; Rosario Canino – Direttore Sanitario Asst di Cremona – Antonio Cuzzoli (Direttore Pronto Soccorso e Medicina D’urgenza) Laura Romanini (Direttore Radiologia). Anche quest’anno, per raggiungere la meta prefissata e far sì che la  Associazione continui ad essere viva e vitale, c’è  bisogno della  sensibilità e generosa attenzione di tutti.

COME DONARE
I versamenti possono essere effettuati attraverso:
c/c bancario n. 87798 presso la Banca di Credito Cooperativo – cod. IBAN IT79Z0845411400000000087798;
c/c postale n. 7339515 intestato all’Associazione, tramite la Buona Usanza.

© Riproduzione riservata
Commenti