Ultim'ora
3 Commenti

Presidio vigili a porta Romana
Il blocco dei diesel coglie in
contropiede, multe di 150 euro

FOTO SESSA

Mattinata di controlli da parte della Polizia locale, oggi sabato 20 ottobre, in piazza IV novembre. La direttiva è quella di fermare le auto in ingresso verso il centro città, quindi all’intersezione con corso Pietro Vacchelli, al fine di verificare il rispetto dell’ordinanza che vieta il transito ai veicoli benzina euro 0 e diesel fino agli euro 3, con estensione fino agli euro 4 almeno fino a lunedì quando come dispone la legge regionale si verificherà lo stato di salute dell’aria cremonese. Un’aria cattiva, già in queste prime tre settimane di ottobre, con i riscaldamenti non ancora accesi viste le alte temperature.
Già numerose le contravvenzioni, con multe di 150 euro, che scattano per la quasi totalità delle auto intercettate. La paletta degli agenti scatta quando l’automezzo è visibilmente non conforme alla normativa, quindi per le auto più ‘anziane’. Gli automobilisti che vengono fermati sono in larga maggioranza colti di sorpresa: quasi nessuno è al corrente della normativa e viene lamentata l’assenza di cartelli che indicano il divieto nelle aree più centrali della città. Le deroghe concesse al divieto di circolazione infatti  riguardano le strade del ring urbano (ad esempio il circuito Massarotti – Giordano – Novati – Giuseppina – Ghisleri – Dante – Ghinaglia), e solo per raggiungere i parcheggi corona. La carenza di informazioni su una norma che limita così fortemente la circolazione resta il punto dolente del Piano varato dal 1 ottobre dalla Regione. g.biagi

Foto Sessa

© Riproduzione riservata
Commenti