20 Commenti

Cremonesi in fuga dall'Italia:
nel 2018 sono 16.229
quelli residenti all'estero

Cremonesi in fuga verso l’estero: il dato emerge dal rapporto Italiani nel mondo 2018 della fondazione Migrantes, secondo cui i cremonesi residenti all’estero al 1 gennaio 2018 erano ben 16.229, il 4,7% del totale della popolazione residente in provincia. Si tratta di un dato in crescita: basti pensare che due anni prima, all’1/1/2016, i cremonesi iscritti all’Aire erano circa 2mila in meno, ossia 14.213.

Ma chi sono coloro che se ne vanno? Il 48,5% (7.839) dei concittadini residenti all’estero sono donne, e la maggior parte di essi si concentrano nella fascia d’età tra i 35 e i 49 anni (il 24,7%) e in quella tra i 18 e i 34 anni (22,6%): la fascia d’età, insomma, in cui si concentra la maggior parte della forza lavoro. Ma a partire sono anche famiglie al completo: basti pensare che gli iscritti per nascita sono il 41,2%. Numerosi, del resto, sono anche i pensionati, che decidono di trascorrere in un altro paese la propria vecchiaia: gli over 65 sono infatti il 17,2%.

Dati significativi a livello cittadino: con 2.995 emigrati all’estero (il 4,2% della popolazione cittadina, pari a 72.048), la nostra città si attesta al 9º posto a livello regionale tra i Comuni in cui si registrano il maggior numero di migrazioni.

Il primo Paese di migrazione risulta essere la Svizzera, seguita da Argentina, Brasile, Regno Unito, Francia, Germania e Spagna.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    Questi sono i risultati delle politiche di sviluppo dei nostri amministratori, a livello locale come a livello nazionale. Si commentano da soli.
    Sarebbe meglio che all’estero se ne andassero LORO.

    • Roberto

      Per loro, c’é più bisogno di risorse e non di cervelli

  • Mirko

    Esportiamo cervelli e importiamo manovalanza(se lavora) a basso costo….ottimo invece di svilupparsi, torniamo indietro

  • Maumaro

    Strano che tante persone rinuncino alle nostre bellissime piste ciclabili solo perché non si trova lavoro e opportunità.

  • MENCIA

    esportiamo laureati e importiamo stupratori

    • Franco Ferrari

      Importiamo, purtroppo, stupratori, ma anche tanti laureati. Fra gli immigrati il 26,7% è in possesso di una laurea, contro il 19,1 degli italiani. In compenso siamo il paese in europa che utilizza peggio questo potenziale.

  • Mario Rossi SV

    Poi quelli di sinistra si stupiscono se sempre meno elettori li votano…

  • Antonio Buccieri

    Dopo il trasferimento in città nel 2002, sono uno dei pochi che è rimasto a causa di scelte che si sono rivelate fallimentari.
    Per risolvere il problema, basta trovare chi compra la mia casa e sono uno dei tanti che toglie le tende…. Anche x’ non è assolutamente la bella cittadina che ho trovato nel 2002

  • Corvorosso

    Prima si studia, ci si informa e poi si scrive, nei paesi civili funziona così http://lab.gedidigital.it/repubblica/2018/cronaca/migranti/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T2

    • Mario Rossi SV

      Ieri altri due stupri commessi da extracomunitari, oggi non si sa perché la giornata è ancora lunga, ma studiamo…si, studiamo il modo di rimandare indietro tutta questa feccia come fanno nei paesi civili.

    • Illuminatus

      L’emergenza sbarchi sarà anche finita. Ma, forse. Ma dimentica tutti quelli che già sono qui? Gli spacciatori, per la maggioranza, di che nazionalità sono? LO DICA se ne ha il coraggio.
      Se no, torni Lei a studiare. Massignuur…

      • Corvorosso
        • Illuminatus

          La regione Lombardia, da dati del Ministero dell’Interno, ha accertato che gli stranieri nella nostra Regione delinquono 5,2 volte gli italiani. Ritengo questa fonte più attendibile di un qualsiasi giornale online, ma detto questo, Lei può anche credere che il mondo sia piatto, non importa.

          • Corvorosso

            l’ignoranza non è una virtù, basta studiare un pochino di statistica e di giurisprudenza per capire come leggere i dati.

          • Illuminatus

            Io ho insegnato statistica, e al livello di giurisprudenza ho vinto cause internazionali che Lei probabilmente ha letto sui giornali.
            Essere ciechi è un bel handicap, su questo non c’è che dire.

          • Corvorosso

            “al livello di giurisprudenza” non si può replicare..mi pare evidente

  • Alceste Ferrari

    Che congenite di sciocchezze
    Invece di ringraziare corvorosso per avere fornito dati precisi, insindacabili
    Affermare che gli immigrati sono tutti stupratori e spacciatori é come affermare che tutti i Mario Rossi sono degli idioti: in alcuni casi è vero, ma non si può generalizzare

    • Illuminatus

      “Affermare che gli immigrati sono tutti stupratori e spacciatori é come affermare che…”

      Se fa riferimento al mio commento, non ho affermato un bel niente. Ho solo fatto una domanda, senza peraltro ricevere risposta.

    • Mario Rossi SV

      Mettiti un bel paio di occhiali valà prima di dire c@gate così leggi bene quello ho scritto altrimenti passi per l’amico degli stupratori come i manifestanti dei centri sociali a San Lorenzo dove la sinistra si è fatta un altro autogol.

  • L’algerino

    Argentina Brasile Spagna