Commenta

I misteri della Cabala
ebraica: incontro a Soncino
sabato 3 novembre

Appuntamento d’eccezione con i misteri della Cabala ebraica sabato 3 novembre alle ore 15,30 presso la sala ex Filanda di Soncino. L’incontro è organizzato dall’Associazione Prometeo di Cremona con il patrocinio del Comune di Soncino. La scelta di produrre l’evento a Soncino nasce dalla storia della città, legata all’antica stamperia ebraica.

La vicenda storica pone questa cittadina tra le poche in Italia e in Europa sede di stamperie nel 1400. A Soncino fu stampata la Prima Bibbia Ebraica Completa, oltre ad altri libri in lingua ebraica ad uso dei cristiani.

L’iniziativa, aperta al pubblico interessato, intende offrire spunti di conoscenza e di riflessione sulla Cabala, letteralmente “cio’ che è ricevuto”, la Tradizione”,  intesa come l’insieme di insegnamenti esoterici propri dell’ebraismo rabbinico. Il convegno porrà in luce due figure che allo studio della Cabala hanno dedicato la propria esistenza.

Si tratta di Pico della Mirandola e di Abramo Abulafia, filosofo e mistico spagnolo di origine e cultura ebraica. La relazione tra Pico della Mirandola e la Cabala sarà tratteggiata dal prof. Fabrizio Lelli, docente di lingua e letteratura ebraica all’Università del Salento.

Il prof. Lelli descriverà quello che Pico della Mirandola, simbolo dell’Uomo rinascimentale, ha promosso nella conoscenza della Cabala, la sua visione sincretica ed ermetica del mondo, fino alla Cabala, letta in versione cristiana.

Mentre a Muriel Pusterla, ricercatrice ed esperta di  ebraismo, il compito di esporre il pensiero, ed il metodo di lettura di Abulafia in relazione alla Kabbalah delle lettere (l’alfabeto ebraico è composto da 22 lettere che la tradizione non considera segni arbitrari ma elementi della creazione), approfondendo la lettura meditativa della Kabbalah.

Lo spunto del convegno è di stimolare una riflessione su quanto la Cabala sia stata, e sia ancora, elemento di trasmissione di una sapienza rivelata. L’apertura del convegno è auspicio per una partecipazione pubblica. A fare gli onori di casa saranno il Sindaco del Comune di Soncino, Gabriele Gallina, ed il presidente dell’Associazione Culturale “Prometeo” di Cremona, dott. Antonio Cuzzoli.

© Riproduzione riservata
Commenti