Un commento

Ruba il cane in un parco,
ma la proprietaria lo ritrova:
denunciato 30enne

Foto di repertorio

Aveva rubato un cane di razza meticcia a Pizzighettone, credendo di farla franca, ma non aveva fatto i conti con la videosorveglianza, con i testimoni oculari, che lo avevano visto commettere il nefando gesto, né con la determinazione della proprietaria, che è riuscita a scovare l’autore del furto. E’ stato così denunciato a piede libero per furto un 30enne, R.M., residente a Pizzighettone.

L’episodio risale a qualche giorno fa. L’animale era stato lasciato legato al monumento ai caduti nel Parco Cefalonia, mentre la proprietaria sbrigava alcune commissioni li vicino. L’uomo aveva visto il cane e lo aveva preso con sé. Alcune persone però avevano visto quanto accaduto e avevano aiutato la proprietaria, una 56enne residente in paese, a cercare l’animale, ritrovato poco dopo nel giardino del 30enne. La donna ha così avvisato i Carabinieri, che hanno preteso la restituzione del cane. Successivamente sono scattate le indagini, attraverso la visione delle immagini ricavate dai sistemi di videosorveglianza della zona, che non hanno lasciato dubbi sull’identità del ladro.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Graziano Ansaldi

    Molto sveglia la proprietaria del povero cane. Ma come si fa a legarlo e andare a fare commissioni?