Commenta

Gli occhi sulla piena:
il Po verso secondo livello
criticità anche a Cremona

foto Sessa

La piena del Po sta transitando lungo il tratto lombardo-emiliano dell’asta fluviale. Il colmo a Ponte della Becca è stato raggiunto nel corso della scorsa notte con 4,56 m sullo zero idrometrico, di pochi centimetri oltre la soglia 2 di criticità (criticità moderata).  In queste ore il colmo sta raggiungendo Piacenza, con valori di criticità 2 (moderata); al momento il livello è di circa 6,50 sopra lo zero idrometrico. Nelle prossime 24-36 ore  si prevede il  transito verso valle della piena con il superamento della soglia 2 di criticità anche lungo la restante parte dell’asta fluviale. A Cremona alle 14 l’idrometro segnava +2,46,quindi sopra il livello 1 di criticità (2,20, ma sotto il livello 2 (3,20).

Il personale AIPo rimane attivo nell’azione di monitoraggio e verifica delle opere idrauliche, in collaborazione e coordinamento con tutti gli Enti facenti parte del sistema di protezione civile. E’ raccomandata la massima prudenza in prossimità delle aree prospicienti il fiume e delle golene.

Nelle prossime 24-36 ore, l’Aipo prevede il  transito verso valle della piena con il superamento della soglia 2 di criticità anche lungo la restante parte dell’asta fluviale: a Cremona alle 13,40 il livello era 2.46, sopra il primo livello (il secondo scatterà a 3.20).

Il personale AIPo rimane attivo nell’azione di monitoraggio e verifica delle opere idrauliche, in collaborazione e coordinamento con tutti gli Enti facenti parte del sistema di protezione civile.

E’ raccomandata la massima prudenza in prossimità delle aree prospicienti il fiume e delle golene.

L’idrometro sul lungoPo Europa alle 14: 2,46 sopra lo zero (superato primo livello criticità).

© Riproduzione riservata
Tags, ,
Correlati
Commenti