Commenta

Commercio: dopo le feste
chiude Stefanel, in Galleria
ha aperto la nuova gioielleria

Un addio e un nuovo ingresso nel mondo del commercio del centro città. Due segnali in controtendenza a dimostrazione che mai come negli ultimi anni la flessibilità è diventata la regola in questo settore imprenditoriale, un tempo basato quasi esclusivamente su consolidate tradizioni famigliari. A chiudere i battenti dopo le festività sarà Stefanel, negozio monomarca di corso Campi aperto dalla snc di Alessandro Bandera e Alessandra Aletti che già da qualche mese aveva annunciato la decisione. A scommettere proprio su Galleria 25 aprile è invece la gioielleria Barresi, che ha da poco trasformato un ex bar chiuso da tempo in un concept store di preziosi. A breve, proprio in queste vicinanze, aprirà anche il temporary store all’insegna dello sport delle società che militano nei massimi campionati: Cremonese, Vanoli e Pomì.

Tra le aperture recentissime si annovera anche la nuova pasticceria/gelateria artigianale ‘Di Bianco’, che ha alzato le serrande in piazza Stradivari, dove un tempo si trovava la Casa Di Bianco (di qui il nome).

Secondo l’ultima rilevazione di Confesercenti Lombardia, a Cremona negli ultimi 12 mesi hanno chiuso complessivamente 70 imprese, tra alimentari, non alimentari e merceologia mista. In tutta la provincia sono state 131, in termini percentuali, una perdita per il tessuto socio economico territoriale pari a -3,29%, il risultato peggiore di tutta la Lombardia.
A soffrire di più sono i negozi di vicinato: se nel 2017 erano 3.645 nel 2018 sono rimasti in 3.512, con una percentuale negativa di 3,65% che posiziona il territorio cremonese all’ultimo posto di una virtuale classifica regionale capeggiata da Varese che registra invece un saldo positivo del 2,77%. g.b.

 

© Riproduzione riservata
Commenti