Cronaca
Commenta

ASST, auguri di Natale con sorpresa: presentato progetto degli Amici dell’Ospedale

Durante lo scambio di auguri di Natale, in un aula magna gremita, è stato presentato il Progetto Amici Ospedale 2018: Diagnostica radiologica per il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cremona – Ida Beretta Presidente Associazione Amici Ospedale.  Durante lo scambio di auguri di Natale, in un aula magna gremita, è stato presentato il Progetto Amici Ospedale 2018: Diagnostica radiologica per il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cremona – Ida Beretta Presidente Associazione Amici Ospedale.

Per l’Associazione “Amici dell’Ospedale Gianni Carutti” il 2018 è caratterizzato da un progetto ambizioso. Si tratta di una raccolta fondi finalizzata all’acquisto e alla donazione di una “apparecchiatura” la per diagnostica di radiologia tradizionale da posizionare presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cremona. “Il progetto, condiviso con la Direzione strategica dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Cremona di cui l’Ospedale di Cremona è parte e con i Direttori delle unità operative di Pronto Soccorso e Radiologia – spiega la neopresidente Ida Beretta – va a vantaggio di tutti quei pazienti che necessitano di esami radiologici in urgenza e che in questo modo non dovranno più  essere trasportati dal Pronto Soccorso alla Radiologia,  guadagnando tempo prezioso per la salute”.

“Nel 2017 il Pronto Soccorso di Cremona ha richiesto 44.877 esami di radiologia tradizionale (123 esami al giorno)- afferma Rosario Canino (Direttore Sanitario ASST di Cremona). I pazienti che quotidianamente vengono trasportati dal personale preposto in Radiologia sono circa 80 e spesso lo stesso paziente fa più di un esame. La diagnostica radiologica collocata nel Pronto Soccorso eviterebbe tutto questo”. “A migliorare, infatti, sarà la gestione del paziente – conferma Camillo Rossi (Direttore generale dell’ASST di Cremona), attraverso diagnosi ancora più tempestive, maggior rapidità di intervento e cura per i politraumatizzati e una distribuzione più efficiente delle attività di radiologia a beneficio di tutta la cittadinanza (le urgenze, talvolta, possono rallentare i tempi di attesa dell’attività di routine). Ringrazio gli Amici dell’Ospedale che hanno deciso di impegnarsi in questa avventura. Un’Associazione, quella degli “Amici”, da sempre attenta – in modo concreto e generoso – alle esigenze di chi ha bisogno”.
L’iniziativa ha trovato il pieno sostegno e condivisione anche da parte di Antonio Cuzzoli (Direttore Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza ASST di Cremona) e Laura Romanini (Direttore Unità Operativa di Radiologia dell’Ospedale di Cremona).

Numerose sono le donazioni che dalla sua nascita, grazie all’aiuto di tutti , l’Associazione ha potuto effettuare a favore dell’Ospedale di Cremona. Le più significative degli ultimi anni hanno interessato i seguenti reparti ospedalieri: Unità Operativa di Terapia intensiva Neonatale: quattro Termoculle di ultima generazione per i neonati prematuri  e l‘apparecchiatura completa per i casi di Ipotermia; Servizio di Endoscopia Digestiva e Gastroentologia: una sonda video ecoendoscopica (a completamento di una apparecchiatura dell’Azienda Ospedaliera) che consente di effettuare diagnosi minuziose e di intercettare piccoli tumori e se superficiali, di asportarli endoscopicamente; Pronto Soccorso: ammodernamento del Triage per l’accoglienza dei pazienti e la loro identificazione in relazione al livello di gravità. Ciò è stato realizzato a vantaggio di maggior comfort, privacy e funzionalità.

Anche quest’anno, per raggiungere la meta prefissata e far sì che la  Associazione continui ad essere viva e vitale, c’è  bisogno della  sensibilità e generosa attenzione di tutti.

COME DONARE I versamenti possono essere effettuati attraverso:c/c bancario n. 87798 presso la Banca di Credito Cooperativo – cod. IBAN IT79Z0845411400000000087798;c/c postale n. 7339515 intestato all’Associazione, tramite la Buona Usanza.

© Riproduzione riservata
Commenti