Commenta

Debacle rosa a Novara:
Pomì Casalmaggiore
sconfitta 3-0

Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore 3-0 [25-13; 25-18; 25-23]

CASALMAGGIORE – 4 Mio Bertolo, 5 Spirito, 5 Lussana, 7 Marcon, 8 Gray, 9 Bosetti, 10 Radenkovic, 13 Arrighetti, 14 Carcaces, 15, Kakokewska, 16 Pincerato, 17 Rahimova, 20 Cuttino.
All: Gaspari, Bertocco.

IGOR GORGONZOLA NOVARA: 1 Carlini, 2 Stufi, , 3 Camera, 4 Plak, 5 Nizetich, 10 Chirichella, 11 Sansonna, 12 Piccinini, 13 Bici, 14 Bartsch, 15 Zannoni, 17 Veljkovic, 18 Egonu.
All: Barbolini, Baraldi.

Debàcle rosa al PalaIgor di Novara, dove la Pomì Casalmaggiore è stata pesantemente sconfitta dalla compagine piemontese della Igor Gorgonzola Novara.

Casalmaggiore in difficoltà già dalla prime battute, con un Novara decisamente in forma che ingrana la quarta e mette a segno subito una serie di punti. Le rosa inseguono la squadra ospite, cercando di colmare il gap, ma non riesce a tenere il passo delle piemontesi, forti e determinate, che riescono a lasciare abbondantemente indietro le avversarie. Non basta il frizzante tifo di Casalmaggiore, che ha preso parte entusiasta alla trasferta: troppo difficile tenere testa a un Novara che deve riscattare la sconfitta di Santo Stefano contro Cuneo, e che chiude il set per 25-13.

La seconda ripresa vede una Casalmaggiore più decisa e concentrata, ma che si trova comunque in difficoltà di fronte a una formazione decisamente agguerrita, sostenuta dal tifo di tutto il PalaIgor, letteralmente gremito. Le rosa tuttavia non si scoraggiano e riescono a raggiungere le avversarie sul 10-10. La lotta tuttavia è durissima contro giocatrici come Egonu, Piccinini e Bartsch. Novara riesce a tenere le redini della partita, non consentendo alle rosa di fare il proprio gioco e riprende le distanze. Una buona dose di errori contribuisce a mettere Casalmaggiore ancora più in difficoltà. Le padrone di casa chiudono il set sul 25-18.

Nel terzo set Casalmaggiore riesce finalmente a mettere la freccia e superare Novara, ma è un sorpasso illusorio, che viene subito rimesso in gioco dalle piemontesi, sempre concentrate e in partita, che ritornano velocemente a condurre la gara. Casalmaggiore tuttavia non demorde e ingrana la quarta, riprendendo quota e riuscendo a prendere le distanze da Novara, che continua tuttavia a tallonare le rosa, raggiungendole sul 16-16. La partita procede punto a punto, in un clima di forte tensione da entrambe le parti e troppi errori sul lato rosa del campo. Un set combattuto, che però finisce comunque male per Casalmaggiore, con un 25-23 che chiude la partita sul 3-0.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti