9 Commenti

Cremona nella morsa
dello smog: pm10 sopra
i limiti da quattro giorni

Inizia all’insegna dello smog il 2019 cremonese, con livelli di inquinamento ormai da quattro giorni sopra la soglia limite di 50 microgrammi per metro cubo. Nella giornata del 31 dicembre le colonnine di Arpa Lombardia misuravano 75 µg/m³ in piazza Cadorna, 69 in via Fatebenefratelli e 67 a Spinadesco. 

I livelli di smog avevano iniziato a crescere già il 28 dicembre, quando complessivamente la media delle Pm10 presso le colonnine Arpa misurava 65,3 µg/m³. Il giorno dopo i valori erano schizzati a 77,8, mentre il 30 si era registrato 74,3. Situazione pesante anche in provincia, con 73 µg/m³ a Crema e 52 a Soresina.

D’altro canto, le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, come da Bollettino di Arpa Lombardia, sono favorevoli all’accumulo degli agenti inquinanti, tranne un breve sollievo nella giornata di mercoledì, quando delle correnti d’aria potrebbero consentire la dispersione dello smog almeno per qualche ora.

In ogni caso, come disposto dalla Regione Lombardia, sarà la giornata di giovedì (giorno di controllo) quella preposta valutare l’attivazione o meno, nella città di Cremona, delle misure temporanee di primo livello.

Nel frattempo valgono le raccomandazioni ad adottare comportamenti virtuosi, quali limitare l’orario di funzionamento degli impianti termici nonché gli spostamenti con mezzi privati.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    Già sono bandite dalla circolazione intere categorie di auto inquinanti.

    Ora, con scuole, uffici, aziende, corrieri ecc, quasi tutti chiusi per vacanza, manca ovviamente il relativo traffico. Ma ciononostante l’inquinamento da Pm10 sale lo stesso!

    Forse le vere fonti dell’inquinamento sono altre?

    • Mario Rossi SV

      Fa freddo anche nei giorni festa…

      • Illuminatus

        Appunto…

      • Roberto

        A casa mia si scalda in modo uguale da novembre a marzo, forse chi é a casa nelle giornate di festa magari non inquina con l auto ma inquina perché accende di più il riscaldamento, intendi questo? Perché ho visto che molti adesso se sono via spengono e accendono quel minimo nelle ore serali

        • Mario Rossi SV

          Intendo dire che nonostante ci sia meno gente in giro con le auto, perché uffici, negozi, scuole, fabbriche sono chiusi, l’inquinamento è uguale,anzi…quindi le cause sono da attribuire ad altro.

        • Illuminatus

          Dove lavoro io hanno spento il riscaldamento, che sarà riacceso il 6. Sono andato oggi e c’erano 12 gradi dentro. Penso sia lo stesso per molti uffici, aziende, cappannoni, ecc. ecc.

          • Orto

            Illuminatus, fossi in te mi preoccuperei di più dell’azienda che ti tiene a 12 gradi…

          • Illuminatus

            Grazie della preoccpuazione! Ma durante le feste, visto che l’azienda è chiusa, facciamo a turno ad andarci per controllare che sia tutto in ordine e poi ce ne andiamo alla svelta!!

    • Roberto

      Effettivamente in 10 giorni ho preso la macchina solo 2 volte e giusto per la spesa, credo che molti come me ne hanno fatto un uso limitato