Cronaca
Commenta

Pizzighettone, raid allo stadio: rubati 5mila euro e 'Comunale' sottosopra

Stadio sottosopra e furto di una grossa somma di denaro tenuto in una cassetta di sicurezza, circa 5mila euro secondo le prime stime. E’ quanto avvenuto al ‘Comunale’ di Pizzighettone tra la notte di ieri, domenica 6 gennaio, e la mattina di oggi. La struttura è attualmente gestita dalla società calcistica San Luigi che ha all’interno dello stadio la propria sede e il denaro rubato, principlamente risultato di quote di iscrizione ed incassi del mese di dicembre, proveniva proprio dalle casse societarie. I ladri si sono introdotti all’interno della struttura tranciando la rete metallica esterna per poi andare a caccia del bottino: non risultano infatti forzati i cancelli di ingresso. Diversi locali sono stati aperti e messi a soqquadro – dal magazzino alla lavanderia -, ma i malviventi si sono concentrati principalmente sui locali della segreteria e della stanza utilizzata come sala stampa ai tempi in cui il Pizzighettone militava tra la Serie D e la C. Nonostante il grande disordine e le due finestre con inferriate rotte attraverso le quali i ladri sono entrati proprio in segreteria e nell’ex sala stampa, i responsabili del furto si sono impossessati soltanto della cassetta di sicurezza, lasciando stare computer, stampanti e altre apparecchiature presenti, così come, da una prima ricognizione, non sembra mancare niente per quanto riguarda il materiale sportivo e quello per la manutenzione del campo da gioco. Ad accorgersi dell’avvenuto furto è stata una volontaria del San Luigi recatasi al ‘Comunale’ questa mattina intorno alle 11.00 per assolvere ad alcuni compiti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini.

mt

© Riproduzione riservata
Commenti