2 Commenti

Arrestato per spaccio
a Casalmorano grazie a
segnalazione dei residenti

Ancora un arresto per spaccio di droga a Soresina e una lunga serie di denunce sia per spaccio che per uso personale, nella notte di pattugliamenti dei Carabinieri  di Cremona. L’arresto riguarda un egiziano residente nel comune cremonese, ma domiciliato a Casalmorano, 28 enne che sulla base di alcune segnalazioni di privati cittadini, veniva sorpreso all’esterno di un bar di via Roma a Casalmorano, mentre cedeva 2 gr di sostanza stupefacente del tipo cocaina ad un operaio 25enne di Trigolo ricevendo 120 euro. La successiva perquisizione sulla sua persona consentiva di rinvenire, occultati in una tasca laterale del giubbino, ulteriori gr.8 della stessa sostanza, contenuti in un unico “sasso” avvolto nel cellophane, mentre la perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire occultati in un comodino della camera da letto gr. 5 di sostanza stupefacente del tipo hashish, materiale atto al taglio e al confezionamento della droga, la somma in contanti di euro 2500 ritenuta provento dell’attività di spaccio ed un pugnale per cui veniva deferito anche ai sensi dell’art. 697 c.p. (detenzione abusiva di armi).

Gli accertamenti svolti negli ultimi dieci giorni dai Carabinieri hanno consentito di dimostrare come l’arrestato avesse posto in essere da almeno un mese, un florido giro di spaccio nei pressi di un bar dove era solito trascorrere il suo tempo. In particolare dopo aver avvicinato i clienti tra i giovani del bar cedeva le dosi all’esterno del locale in una zona defilata di via Roma, spesso anche attendendo i clienti, previo appuntamento telefonico su quella strada, tanto che il continuo andirivieni di auto sospette anche in orario serale ed in particolare nei fine settimana, aveva attirato l’attenzione di alcuni residenti che avevano opportunamente segnalato la cosa ai militari del Comando Stazione di Soresina. Nel medesimo contesto veniva deferito in stato di libertà per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti:  R.M.A.M., nato in Egitto cl. 1998, residente a Francavilla Fontana (BS), ma di fatto domiciliato a Casalmorano poiché risulta aver coadiuvato l’arrestato nell’attività illecita e per cui sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei militari.
L’operaio 25enne di Trigolo è stato segnalato presso la locale prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti ai sensi dell’art.75. D.P.R. 309/90. L’arrestato è stato trattenuto presso la camera di sicurezza della caserma “S. Lucia” di Cremona in attesa rito direttissimo.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Elio

    Ma mandiamoli in galera a casa loro tutti questi delinquenti. Ne abbiamo gia di nostri ed in percentuale gli stranieri delinquono piu degli italiani. Situazione intollerabile

  • Mario Rossi SV

    Blizzard, dove sei?